14 Giugno 2019 - 15.57

VENETO – Smantellata la truffa del concessionario

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

(ANSA)  La guardia di Finanza di Venezia e i carabinieri di Chioggia hanno chiuso il cerchio sulla truffa del concessionario Ok Auto di Chioggia, arrestando Alberto Vallese e Roberto De Masi, entrambi 52enni di Jesolo. Le indagini erano iniziate nel 2018 con una cinquantina di denunce presentate dai clienti del concessionario. L’attività aveva chiuso da un giorno all’altro e le vittime avevano perso caparre e auto prenotate.
   Dopo alcuni mesi gli investigatori hanno denunciato 15 persone per truffa e riciclaggio, eseguito 6 obblighi di dimora e sequestrato 600mila euro. Dalle indagini emerse il nome di Vallese. Uno degli indagati, in difficoltà finanziarie, si era rivolto a Vallese che gli propose di aprire una società in Croazia. I finanzieri hanno scoperto che i conti di questa ditta erano in realtà gestiti da De Masi e che erano serviti a trasferire 388mila euro, provento di 8 truffe ai danni dei clienti del concessionario.La somma poi fu prelevata dai conti in parte da De Masi e in parte dalla moglie di Vallese.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti