14 Gennaio 2020 - 9.42

VENETO – Il cadavere trovato nel Piave è di un 45enne scomparso a settembre

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

E’ stato identificato l’uomo trovato morto nella golena del fiume Piave, a Noventa, la cui scomparsa era stata segnalata l’11 settembre scorso a Sappada (Udine) Si tratta di Mattia Bon, 45 anni, di Spinea (Venezia) del quale i parenti non avevano più notizie, dall’11 settembre, dopo che era uscito dalla casa di villeggiatura per fare un’escursione fino al rifugio alpino di Prato Carnico (Udine).A seguito delle ricerche dopo la sua sparizione, vennero trovati elementi che avevano fatto supporre ai soccorritori che l’uomo volesse proseguire fino al passo dell’Arco e al passo Siera.Il 30 novembre,un cacciatore trovò a Noventa (Venezia),nella golena del fiume Piave,un cadavere. I carabinieri partirono dagli scarni elementi raccolti e, dall’analisi incrociata delle denunce di scomparsa di persone del periodo e il fondamentale riscontro biologico svolto attraverso la tipizzazione del Dna dei parenti è stato possibile identificare oggi l’uomo. La consulenza tecnica ha accertato che l’uomo è morto per annegamento. (ANSA)

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti