2 Dicembre 2019 - 10.12

Truffa dei profumi falsi, altro indagato

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

I militari della Stazione di Schio, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno deferito M.C., nato a Cattolica, 31 anni, pregiudicato. L’uomo è stato accusato del reato di truffa e commercio di prodotti con segni falsi perpetrato a Schio il 9 novembre.

Come in un caso precedente di qualche settimana prima, la vittima è stata indotta ad acquistare alcuni profumi di note marche, per circa 70 euro, notando successivamente la parziale contraffazione del nome e scoprendo che relativo contenuto era composto da acqua colorata. Anche questa volta si è potuti risalire al truffatore facendo l’analisi incrociata sulla targa dell’autovettura utilizzata. Nonostante la concomitanza con i casi precedenti, M.C. e F.P. – il truffatore dell’episodio precedente – al momento non sembrano essere complici o collegati in alcun modo, ma vi sono comunque indagini in corso per dissipare qualsiasi dubbio in merito. 

Foto Archivio

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti