2 Dicembre 2019 - 16.40

Tre vicentini inventano l’abbonamento mensile per…mangiare

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE

Le tariffe “flat” arrivano nel mondo della ristorazione: ordinazioni illimitate di piatti e bevande in menu, tutte le volte che si desidera, a fronte di un abbonamento mensile: 149 euro. E’ l’insolita proposta lanciata dal ristorante Weedoo di Limena (PD) per rompere lo schema del conto legato al consumo e sperimentare nuove modalità di coinvolgimento dei clienti, abituali e nuovi.  

Il locale, noto nel territorio che lo ospita per il galletto alla brace, sperimenterà la pionieristica formula “FlatFood” per 6 mesi. L’abbonamento sarà rinnovabile a scelta del singolo cliente alla fine di ogni mese. “Ci ha intrigato l’idea di testare nella ristorazione ciò che da anni sta accadendo in settori della vita quotidiana dei consumatori – spiegano i titolari dell’attività Luca Pellizzari, Alessandro Trentin e Girolamo Rossi – come la telefonia, Internet, film e serie tv. La tariffa FlatFood si diversifica dall’ormai noto “all you can eat” puntando sulla reiterazione delle visite. Considerando che il ristorante è aperto 7/7 per 360 giorni all’anno, ci aspettiamo parecchio lavoro extra nei prossimi mesi. Uno sforzo che contiamo essere ripagato dalla partecipazione di persone che sposino il nostro spirito innovativo, tanto nell’offerta food quanto nell’esperienza ristorativa, e che desiderino partecipare con noi a quella che può diventare una piccola rivoluzione del settore.”

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti