5 Giugno 2020 - 19.52

Tragedia nell’Agno: 13enne muore annegato mentre gioca con gli amici

Poco dopo le 17, i vigili del fuoco sono intervenuti a Cornedo nella frazione di Cereda lungo il torrente Agno per soccorrere un tredicenne caduto nell’acqua, mentre era intento a giocare con altri tre amici, che hanno dato l’allarme: niente da fare per il ragazzo, nonostante lo sforzo dei soccorritori per salvarlo. Il personale dei vigili del fuoco arrivati per primi sul luogo dell’incidente da Arzignano e a seguire da Vicenza con la squadra nautica, si sono calati dalla pista ciclabile inoltrandosi in mezzo ai rovi, riuscendo a raggiungere 10 metri più in basso il greto del fiume, dove hanno subito avvistato il ragazzo. Due vigili del fuoco vestiti con l’idrocostume e legati per la grande portata d’acqua del torrente, dovuta alle piogge di ieri, hanno raggiunto il ragazzo portandolo a riva. Subito sono iniziate le operazioni di rianimazione guidate da un medico del Suem e con la partecipazione del personale dei vigili del fuoco, che si sono continuati a dare il cambio nel massaggio per otre un’ora, purtroppo con esito negativo. Dichiarata la morte, il ragazzino è stato issato e recuperato con una barella e trasportato fino alla pista ciclabile. Sul posto i carabinieri della locale stazione.

CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti