20 Settembre 2019 - 12.00

Teatro Comunale di Vicenza: nuovi biglietti ed abbonamenti in vendita

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Conclusa da qualche giorno la fase del rinnovo abbonamenti per la stagione artistica 2019-2020 del TCVI (andata molto bene, con oltre il 90% degli abbonati che conferma il suo gradimento, e acquista anche per la nuova stagione) è partita, giovedì 19 settembre la vendita dei nuovi abbonamenti per le varie sezioni del cartellone artistico del Teatro Comunale Città di Vicenza – danza, prosa, concertistica, sinfonica, circo, arte, musica delle tradizioni – che continuerà fino all’avvio delle singole programmazioni: il 25 ottobre per musica delle tradizioni, il 5 novembre per la concertistica, l’11 novembre per la sinfonica, il 12 e 13 novembre per la prosa, il 22 novembre per “Sogni del Novecento”, la serie di conferenze-spettacolo sull’arte, il 7 dicembre per la danza e il 15 dicembre per il circo. L’acquisto dei nuovi abbonamenti potrà avvenire direttamente alla biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza, in Viale Mazzini 39, aperta in settembre da giovedì 19 a sabato 21 e da lunedì 23 a mercoledì 25  e poi dal 1° ottobre, dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00 (al pomeriggio, dalle 15.00 alle 18.15 a partire da martedì 8 ottobre), online sul sito www.tcvi.it (dove acquista ormai circa il 50% del pubblico), e al telefono, acquistando con carta di credito e assegnazione del posto d’ufficio, dal 19 al 28 settembre dalle 10.30 alle 13.00.

Alle diverse modalità di acquisto degli abbonamenti, si accompagna un’offerta di spettacolo dal vivo tra le più ampie e articolate nel panorama nazionale: sono 22 infatti le proposte di abbonamento per gli spettatori del Teatro Comunale di Vicenza con, accanto alle 7 proposte già citate, le possibilità di acquistare abbonamenti come Mini-Danza, Danza al Ridotto, Tutto Danza, Prosa al Ridotto, Tutto Prosa, Tutto Musica, Passione Pianoforte, Buon Compleanno Beethoven, Sinfonie e Dintorni, Monografie, Integrale con Prosa con 6, 7 o 8 spettacoli. Numerosi sono anche i vantaggi per gli abbonati del TCVI: il 10% di sconto sui biglietti degli spettacoli inseriti nelle altre stagioni, il 10% di sconto sui biglietti delle operette, opera lirica, balletto del primo dell’anno, cabaret, Gran Gala du Cirque, My Land, concerti Musica delle Tradizioni, e ancora riduzioni sui biglietti per gli spettacoli dei Teatri della  Rete Vi.Vi. (Arzignano, Bassano del Grappa, Lonigo, Montecchio Maggiore, Noventa Vicentina, Schio e Thiene), riduzioni per il Cinema al Ridotto, sconti per i biglietti del Festival Jazz 2020, riduzioni sui biglietti per  le visite al Palladio Museum e alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari e anche per la mostra Ritratto di donna. Il sogno degli Anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi (in Basilica Palladiana dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020); sono previste riduzioni anche sull’acquisto di biglietti e abbonamenti per le nuove stagioni del Teatro Astra e di Kitchen Teatro.  I prezzi degli abbonamenti per la stagione artistica 2019-2020 del TCVI vanno dai 38 euro del Buon Compleanno Beethoven – under 30, ai 568,20 euro dell’integrale con 34 appuntamenti; sono previsti degli sconti per chi acquista più tipologie di abbonamento (10% per 2 tipologie, 20% per 3 tipologie).

Gli appuntamenti di apertura delle diverse sezioni saranno con le sonorità mediorientali e andaluse di Hamid Ajbar Arab Flamenco il 25 ottobre che inaugura Musica delle Tradizioni; con “Un Bach danzante” proposto da Zefiro Orchestra Barocca il 5 novembre per aprire la Concertistica; “Stoccolma” un’originale programma sinfonico proposto dalla OTO diretta dal maestro Andrea Marcon per la stagione sinfonica; “Nati sotto contraria stella. Romeo e Giulietta” con Ale e Franz, per la stagione di prosa, il 12 e 13 novembre; con Corrado Augias e “L’eterno incanto di Venere. Da Prassitele a Modigliani” ad inaugurare le conferenze-spettacolo dedicate ai Sogni del Novecento il 22 novembre;  “Io, Don Chisciotte” del Balletto di Roma ad alzare il sipario per la danza il 7 dicembre e il “Gran Gala du Cirque” presentato da Circo e dintorni, per il circo, il 15 dicembre.

Saranno in vendita invece a partire da martedì 1°ottobre i biglietti per gli spettacoli delle varie sezioni del cartellone, alla biglietteria del teatro, aperta le mattine, dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00 (al pomeriggio, dalle 15.00 alle 18.15 a partire da martedì 8 ottobre), online sul

sito www.tcvi.it , tramite l’App TCVI e agli sportelli Intesa Sanpaolo (ex Banca Popolare di Vicenza). Sono già in vendita e tutti esauriti per alcuni concerti, i biglietti degli spettacoli fuori abbonamento: quasi sold-out “Ballate di Uomini e Bestie” di Vinicio Capossela, il 23 novembre, mentre ha aggiunto una seconda data Niccolò Fabi, al TCVI anche il 21 dicembre.

I prezzi dei biglietti fuori abbonamento variano dai 14.50 ai 54 euro e sono comprensivi del diritto di prevendita.

A partire dalla nuova stagione artistica 2019-2020 del TCVI sarà vietato l’accesso in sala a spettacolo iniziato, così come avviene nei teatri di tutto il mondo; eventuali spettatori o abbonati ritardatari potranno accedere solo durante l’intervallo, nel caso sia previsto dal programma; la mancata visione dello spettacolo, totale o parziale, dello spettatore ritardatario, non comporterà nessun tipo di rimborso.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti