9 Ottobre 2019 - 9.44

«Sto marocchino di m…»: maggiore degli Alpini di origini marocchine denuncia il sergente per razzismo

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE

Karim Akalay Bensellam è un maggiore degli alpini: dopo l’Accademia militare a Belluno e la scuola di addestramento a Torino, è stato a Belluno capitano di 120 uomini ed oggi è maggiore ad Aosta con alle spalle varie missioni all’estero, soprattutto in Afghanistan. È l’unico di origini maghrebine tra tutti gli alpini e per il suo sergente, a contare è solo il colore della sua pelle, che dovrà risponderne davanti ai giudici di Verona. Tutto nasce da una baruffa tra i due, arrivata in tribunale ma poi prosciolta per «particolare tenuità del fatto». Ma quella sentenza ha portato alla luce il razzismo che Bensellam non si aspettava. Commenti alle sue spalle da parte del sergente, che si dichiara tramite i legali innocente, di classico stampo razzista: «N**** di m****», «non è degno di stare nell’esercito italiano», «pezzo di m****, sto meschino». Commenti che, stando alle testimonianze, il sergente faceva spesso e con tono di voce alta, senza preoccuparsi di farsi sentire, anzi.

Foto Fonte: congedatifolgore.com

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti