18 Marzo 2019 - 12.56

Speleologo di Monteviale bloccato in un abisso ad Asiago: salvato nella notte

Uno speleologo è stato tratto in salvo dagli uomini del Soccorso alpino e speleologico nell’abisso di Obelix (-800 metri di profondità) nel territorio di Lusiana. L’uomo, un 49enne di Monteviale , con una compagna aveva affrontato l’abisso senza alcun problema. In fase di risalita l’uomo ha proceduto per primo affidando alla compagna il compito di recuperare le corde utilizzate per scendere prima e per poi via via risalire secondo la prassi di cordata. Ad un certo punto la donna, recuperato tutto il materiale, si è trovata all’uscita dell’abisso senza trovare il 49enne. Scattato l’allarme i soccorritori hanno ipotizzato che, senza accorgersi, la donna avesse superato l’uomo lasciandolo senza gli strumenti per risalire. Ipotesi poi confermata quando gli speleo soccorritori si sono calati e hanno trovato l’uomo che non ha subito danni, è stato semplicemente riscaldato perché infreddolito ed è risalito fino all’uscita dell’abisso.

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti