6 Luglio 2020 - 11.13

Sondaggio Sole24ore: Zaia e Decaro amministratori più popolari, Zingaretti ultimo fra i presidenti di regione

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

In base a Governance Poll 2020, un’indagine sul livello di gradimento dei presidenti delle 18 Regioni a elezione diretta e dei sindaci di 105 città capoluogo di provincia realizzata per Il Sole 24 Ore da Noto Sondaggi.

Il governatore del Veneto Luca Zaia e il sindaco di Bari (e presidente dell’Anci) Antonio Decaro sono gli amministratori locali più popolari in Italia. Entrambi, anche sotto la spinta dell’emergenza Covid-19, ottengono un consenso quasi plebiscitario: se si votasse in questo momento otterrebbero il 70% delle preferenze. E’, questa, l’indicazione più significativa del Governance Poll 2020, un’indagine sul livello di gradimento dei presidenti delle 18 Regioni a elezione diretta e dei sindaci di 105 città capoluogo di provincia realizzata per Il Sole 24 Ore del Lunedì da Noto Sondaggi.

REGIONI
Le prime quattro posizioni sono infatti occupate da tre leghisti e un rappresentante di Forza Italia. Al primo posto, come detto, c’è Luca Zaia, seguito dal ‘vicino’ presidente del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga (59,8% dei consensi). Altro governatore della Lega al terzo posto, si tratta dalla umbra Donatella Tesei (al 57,7%). Al quarto Jole Santelli, presidente di Forza Italia della Calabria (57,5%).

Al quinto posto, il governatore emiliano Stefano Bonaccini, al 54%. Vi è poi Giovanni Toti in Liguria (dal 34,4 al 48%), mentre gli arretramenti più vistosi sono accusati da Michele Emiliano in Puglia (dal 47,1 al 40%) e Attilio Fontana in Lombardia (da 49,7 a 45,3%). All’ultimo posto nel Governance Poll delle Regioni c’è il governatore del Lazio e segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, la cui performance è praticamente allineata al risultato, poco più del 30%.

Per quanto riguarda le città capoluogo di provincia dopo Decaro (PD) troviamo il sindaco di Messina Cateno De Luca (Lista civica), tornato a far parlare di sé chiedendo il blocco degli arrivi dalla Calabria nei giorni immediatamente successivi alla fine del lockdown. Subito dopo, al terzo posto Marco Bucci (centrodestra), sindaco di Genova in carica durante e dopo il crollo del ponte Morandi, dall’altra Giorgio Gori (centrosinistra), sindaco di Bergamo, una delle città più duramente colpite dal coronavirus.

Virginia Raggi a Roma e Chiara Appendino a Torino del Movimento 5 Stelle, sono rispettivamente al penultimo posto (con un calo di 29 punti rispetto al 67,2% del giorno di elezione) e al 97° (-10,9). Male anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris (al 100° posto con un calo di 24 punti). Tra le grandi città, in lieve crescita i sindaci di Firenze Dario Nardella (34° posto) e di Milano Giuseppe Sala (52°).

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti