22 Gennaio 2020 - 14.26

Si aprono anche a Thiene le Porte della Memoria

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Anche quest’anno la Città di Thiene commemorerà i Giorni della Memoria – 27 gennaio – e del Ricordo – 10 febbraio – con iniziative rivolte alla Cittadinanza e agli Istituti Scolastici. Le Porte della Memoria, questo il nome del ciclo di eventi thienesi, offrono in questi giorni molteplici occasioni per riflettere sulle grandi tragedie del secolo scorso: la shoah, la deportazione, l’esodo giuliano-dalmata e la scomparsa di migliaia di persone uccise nelle foibe.

Le iniziative sono proposte dal Comune in collaborazione con l’Associazione Amici della Resistenza, gli Istituti Scolastici di Thiene, la Scuola di Formazione Teologica, le Associazioni “Ex Internati” ed “Ex Deportati”.  

“E’ un momento importante di riflessione – dichiara Giovanni Casarotto, Sindaco di Thiene – . L’Amministrazione Comunale –  continua Casarotto – ha promosso una serie di iniziative, pensate in primo luogo per i giovani, coinvolti ampiamente nel progetto, ma non solo. Ringrazio, pertanto, le associazioni, gli Istituti Scolastici e tutti coloro che contribuiscono accordando la propria disponibilità alla realizzazione e alla buona riuscita degli appuntamenti. Invito la Cittadinanza a vivere questi giorni dedicati alla Memoria e al Ricordo con sensibilità civile e vivo interessamento, partecipando numerosa agli eventi ”. 

Il programma è consultabile sul sito del Comune.

Gli eventi 2020

Il calendario di appuntamenti si è aperto lunedì 20 gennaio 2020 al Teatro Comunale con “La Storia Lezione di Vita. L’esempio di Giorgio Perlasca”, iniziativa riservata agli studenti delle scuole medie statali e paritarie di Thiene, Sarcedo, Zugliano, Fara Vicentino a cura di Franco Perlasca e condotto dalla prof.ssa Nicoletta Panozzo, docente di Lettere dell’Istituto Comprensivo di Thiene, con interventi musicali a cura di studenti della scuola media Santa Dorotea accompagnati dal prof. Mattia Cogo.

Mercoledì 22 gennaio 2020 all’Auditorium Città di Thiene “Fonato” ci sarà l’appuntamento con la presentazione del libro “Come ali di gabbiano” (Edizioni Paoline) a cura di Lorenza Farina (autrice) e di Anna Pedron (illustratrice) con letture ad alta voce e proiezione delle illustrazioni tratte dal libro. Conduce l’insegnante Andrea Dal Bianco, docente nella scuola primaria “Santa Dorotea”.

L’iniziativa riservata agli studenti delle classi V delle scuole primarie di Thiene e di Sarcedo.

Venerdì 24 gennaio 2020 in Teatro Comunale verrà proposto agli studenti degli istituti superiori e al C.F.P. di Thiene “Babyn Jar e l’olocausto nell’Europa centro-orientale”, in collaborazione con l’associazione “Il Ponte – Mict” con Francesca Lomastro, storica, Andrii Omelianiuk, traduttore( “Korda” – Kiev) ed Anna Maria Cavallarin. Conduce il prof. Leonardo Bonollo, docente di Lettere dell’ITET A.Ceccato.

Le letture saranno affidate alle studentesse e studenti dell’ITET “A. Ceccato”.

Sempre per gli studenti degli istituti superiori di Thiene sabato 25 gennaio 2020, in Teatro Comunale, ci saranno “I ritorni di Primo Levi”, questo il titolo della mattinata, a cura della prof.ssa Michela Vettori, docente di Lettere del Liceo “F. Corradini”, letture a cura di Beatrice Martinelli della V Acla del Liceo F. Corradini e momenti musicali degli studenti del progetto Crescere in Musica del Liceo F.Corradini.

Aperta alla Cittadinanza sarà domenica 26 gennaio 2020, all’Auditorium Città di Thiene – “Fonato”, alle ore 17.00, con ingresso libero, l’incontro “Babyn Jar e l’olocausto nell’Europa centro-orientale”, sempre in collaborazione con l’associazione “Il Ponte – Mict” con Francesca Lomastro, storica, Andrii Omelianiuk, traduttore dell’Associazione (“Korda” – Kiev) ed Anna Maria Cavallarin.

Condurrà la prof.ssa Nicoletta Panozzo. L’incontro sarà arricchito dalle danze tradizionali eseguite dal gruppo “Pereveslo” dell’associazione “Ucraina insieme” e dalle letture proposte dall’associazione Fuori Onda.

Sempre per la cittadinanza, con ingresso libero, alle 20.45 di giovedì 6 febbraio 2020, all’Auditorium Città di Thiene “Fonato”, Luca Bortoli, giornalista de La Difesa del Popolo, condurrà la serata dal titolo “Tre Papi ad Auschwitz. Giovanni Paolo II (1979), Benedetto XVI (2006), Francesco (2016)” a cura del prof. Giulio Osto, Facoltà di Teologia del Triveneto di Padova.

L’iniziativa riservata agli studenti delle scuole medie statali e paritarie di Thiene e dell’Istituto Comprensivo di Carrè, Chiuppano e Zanè di venerdì 7 febbraio 2020 in Teatro Comunale per il Giorno del Ricordo è con “Cuori senza frontiere”, film italiano con la regia di Luigi Zampa del 1950, gentilmente concesso dalla Cineteca del Friuli; conduce il prof. Giacomo Rosa, docente di Lettere della Scuola Paritaria Patronato San Gaetano, i momenti musicali sono a cura del gruppo flauti e Coro della scuola Media di Thiene, sede Ferrarin, diretti da Fiorella Fragnito e dal prof. Domenico Zamboni.

Agli studenti degli istituti superiori e del C.F.P. di Thiene verrà proposto lunedì 10 febbraio 2020 all’ Auditorium Città di Thiene “Fonato” “Gli italiani nel giorno del Ricordo”, a cura del prof. Nicolò Da Lio, docente ricercatore presso l’Università di Padova.

La dispensa “Le Porte della Memoria” ed il pellegrinaggio a Mauthausen

Il fascicolo stampato annualmente in concomitanza con le commemorazioni del 27 gennaio e 10 febbraio è diventato uno strumento positivo di conoscenza, che ha favorito collegamenti e divulgato storie altrimenti trascurate. La dispensa è disponibile da metà febbraio all’URP Comune di Thiene, tel. 0445-804.921 ed è consultabile sul sito del Comune, assieme a quelle realizzate negli anni scorsi.

Infine si terrà nei giorni 28, 29, 30 agosto 2020 il consueto pellegrinaggio a Mauthausen sui luoghi della Memoria.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti