31 Maggio 2019 - 16.04

Scuole di Campiglia sul podio con uno spot per l’acqua del rubinetto

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Uno spot per l’acqua del rubinetto, scuole premiate da acquevenete Annunciati i vincitori del concorso “Scuole in gioco”: ieri al Parco delle Grotte di Oliero la festa regionale Viveracqua. 5510 gli alunni coinvolti nelle attività didattiche di acquevenete. Creare uno spot video di un minuto, per promuovere la scelta ecologica di bere l’acqua del rubinetto. Con questa sfida si sono misurati gli alunni che hanno partecipato al concorso “Scuole in gioco per acquevenete”, promosso da acquevenete nel proprio territorio, e in parallelo dagli altri gestori idrici pubblici veneti del consorzio Viveracqua: ieri a Valstagna le premiazioni regionali.

I VINCITORI DI ACQUEVENETE Per la sezione Scuola Primaria, 1° classificata di questa edizione del concorso “Scuole in gioco per acquevenete” è risultata la classe 4° della Scuola Primaria “Vittorio Cini” di Monselice, insegnante Sandra Spinello. Al secondo posto la classe 1° della Scuola Primaria “G. Pascoli” di Campiglia dei Berici, con l’insegnante Paola Vignaga, con lo spot video “Acqua del rubinetto per un futuro perfetto”. Terzo gradino del podio per la Scuola Primaria “M. Buonarroti” di Borgo Veneto, classe 1°, insegnante Emanuela Gemmo. Per la Scuola Secondaria di I grado, invece, 1° classificato è risultato lo spot “Bevi l’acqua del rubinetto!” della Scuola Secondaria di I grado “G. Zanellato” di Monselice, classe 2°B, insegnante Roberta Romano. Secondo premio per la 2°C, sempre della Scuola Secondaria di I grado “G. Zanellato” di Monselice, insegnante Elisabetta Margiotta. Le classi vincitrici del concorso riceveranno da acquevenete premi per l’acquisto di materiale scolastico: 800 euro ai primi classificati, 400 ai secondi e 200 per il terzo posto. Tutti i video vincitori sono pubblicati su www.acquevenete.it e nel canale Youtube di acquevenete.

LE PREMIAZIONI La classe 1° della Scuola Primaria “G. Pascoli” di Campiglia dei Berici e la 2°B della Scuola Secondaria di I grado “G. Zanellato” di Monselice hanno partecipato ieri, 30 maggio, all’evento “Tutti per l’acqua”, quarta edizione della giornata ambientale organizzata da Viveracqua, il consorzio dei gestori idrici del Veneto e del Friuli Venezia-Giulia.

Quasi trecento studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado sono scesi lungo il fiume Brenta dalle Grotte di Oliero fino alla Casa sul Fiume in Valbrenta nel territorio comunale di Valstagna, in provincia di Vicenza. Accompagnati dalle guide fluviali professioniste di Ivan Team, i ragazzi, muniti di casco protettivo e salvagente, hanno vissuto un’esperienza emozionante e avventurosa che ricorderanno a lungo. Al termine, presso il Parco delle Grotte di Oliero si sono tenute le premiazioni per tutte le classi partecipanti. «È stata una bellissima giornata di festa durante cui gli studenti si sono divertiti a contatto con la splendida natura della Valbrenta» commenta Monica Manto, vicepresidente di Viveracqua e direttore generale di acquevenete. «I gestori di Viveracqua sono impegnati quotidianamente per portare nelle case acqua sicura e di qualità e sono convinta che questa giornata di educazione ambientale possa contribuire a far crescere nelle nuove generazioni la consapevolezza che l’acqua è un bene che non va sprecato». Le altre classi vincitrici del concorso “Scuole in gioco per acquevenete” hanno potuto invece usufruire di visite guidate o laboratori, sempre gratuiti, al Centro didattico AcquAmbiente di acquevenete o alla centrale di potabilizzazione di Badia Polesine.

LE ATTIVITÀ DIDATTICHE 2018-19 Il concorso rivolto alle scuole si inserisce nella più ampia offerta didattica che acquevenete anche per questo anno scolastico ha messo a disposizione degli istituti scolastici, in modo del tutto gratuito. 5510 alunni hanno partecipato quest’anno alle attività, provenienti da 72 scuole di 48 diversi comuni tra le province di Padova, Rovigo e Vicenza. 194 gli interventi svolti in classe dagli animatori e dai divulgatori di acquevenete, mentre sono state 60 le uscite al Centro didattico AcquAmbiente di Baone e 9 le visite alle centrali di potabilizzazione. Le classi di quest’anno scolastico sono state per l’83% della scuola primaria, per il 16% della scuola dell’infanzia e per il resto della scuola secondaria. «Confermiamo l’impegno che da sempre contraddistingue acquevenete» sottolinea Piergiorgio Cortelazzo, presidente del gestore idrico, «per le azioni di educazione ambientale rivolte ai più giovani. In un momento storico che fortunatamente vede i temi ambientali portati con sempre maggior forza all’attenzione dei governi e dell’opinione pubblica, proprio grazie alla sensibilità delle giovani generazioni, riteniamo ancora più importante investire per educare all’uso consapevole della risorsa acqua». Nel corso dell’anno scolastico, infine, acquevenete è stata impegnata anche in altre iniziative in collaborazione con le scuole: tra queste, in particolare, la presenza al Consiglio Comunale dei Ragazzi di Rovigo, un progetto che continuerà anche per il prossimo anno con la partecipazione ai gruppi di lavoro promossi dai giovanissimi consiglieri. acquevenete parteciperà inoltre con attività didattiche ad alcune animazioni estive. Infine, le centrali di potabilizzazione di acquevenete hanno ospitato quest’anno anche parte delle attività di educazione ambientale promosse dall’ATO Polesine.

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
OASIREJUVE
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti