26 Giugno 2019 - 9.40

Sala slot aperta oltre l’orario: i gestori fanno fuggire i clienti dalle finestre

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Schio, via Cementi, ore 15 di ieri: a seguito di alcune segnalazioni pervenute da privati cittadini sull’inosservanza degli orari di apertura della Sala Slot, il Comando Intercomunale di Polizia AltoVicentino ha deciso di organizzare un servizio in abiti borghesi. Dopo avere constatato che la porta d’accesso era chiusa dall’interno, gli agenti si sono appostati nelle vicinanze del locale, constatando l’uscita di una persona, che si allontanava frettolosamente.

I CONTROLLI

Gli Agenti allora si sono presentati nel bar vicino, gestito dallo stesso titolare della sala slot, e, mostrando il tesserino di riconoscimento, hanno chiesto l’apertura della sala in questione. La barista, in un italiano maldestro, ha ribadito che la sala giochi era chiusa. Dopo una lunga discussione, gli agenti sono riusciti a parlare con il responsabile: l’uomo si è giustificato dicendo che la sala giochi era chiusa, che la barista non aveva le chiavi per entrare e che comunque gli orari di non funzionamento erano stati rispettati.

L’APPOSTAMENTO

Gli agenti si sono posizionati allora sul retro della sala slot, e hanno visto personalmente una scena al limite dell’incredibile: da una delle finestre della sala giochi,  un paio di persone stavano saltando in strada e sulla medesima finestra c’era una cittadina cinese, coniuge del titolare, che aveva alzato la tapparella.
Gli agenti sono intervenuti immediatamente fermando i fuggiaschi  e intimando alla cittadina cinese di aprire la porta.
Gli agenti dentro finalmente alla sala giochi con altre due pattuglie intervenute in supporto, hanno identificato le ulteriori 5 persone presenti all’interno della sala slot.

LE GIUSTIFICAZIONI

La moglie del titolare si è giustificata dicendo che hanno parecchi debiti da pagare e perciò non sempre, specialmente se ci sono clienti, si rispettano gli orari.
Messo tutto a verbale, il titolare è stato invitato a lasciare sempre aperta la porta d’accesso alla sala giochi anche per evitare possibili pericoli o impedimenti alla verifiche di Polizia.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti