19 Giugno 2020 - 11.09

Riparte il turismo in Veneto con una prima serie di fresche proposte local



A detta degli operatori, l’offerta turistica del 2020 sarà l’occasione per ricostruire in modo decisamente nuovo rispetto al passato.

Già a maggio l’Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, aveva previsto un’estate di viaggi domestici da parte degli italiani. Ora, dopo la Fase 2, il turismo locale intraregionale ha preso il via e gli operatori turistici sono pronti a rispondere alla domanda di residenti e corregionali con proposte “local”.

Nel vicentino, Palladian Routes, Rete d’Impresa dei proprietari delle Ville Palladiane nonché Tour Operator lancia il programma “Serenissime Avventure”, un calendario esperienze di 1 o 3 giorni in E-bike alla scoperte delle magnifiche Ville Palladiane Patrimonio Unesco, della natura e dei sapori di terra veneta.
“I dati ci dicono che il 40 per cento dei viaggiatori italiani preferiva viaggi all’estero ma quest’anno resterà in patria per vacanze tricolore. Ecco il motivo per cui abbiamo ripensato alla nostra programmazione e abbiamo lavorato in questi mesi ad un prodotto locale, pensato per i veneti e gli italiani che quest’anno vogliono scoprire o riscoprire le straordinarie bellezze sotto casa”.  Con queste parole, Manuel Gazzola, direttore di Palladian Routes, inaugura la stagione 2020.
Un segnale positivo per l’economia turistica locale e regionale anche per Carlo Bonetti, socio fondatore di Palladian Routes e imprenditore molto conosciuto nel vicentino e nel veronese, nonché proprietario di Villa Pisani Bonetti a Bagnolo di Lonigo (VI).

“Viviamo in una regione che per i turisti stranieri è la destinazione della vacanza da sogno. Per molti dei miei ospiti, spesso stranieri, poter dormire all’interno di una Villa Palladiana è l’esperienza centrale del viaggio. Date le circostanze, quest’anno sarà anche la vacanza ricercata dai turisti italiani.  Specie in abbinata con gli itinerari narrati sulle nostre E-Bike di lusso, sarà l’occasione per regalare un’esperienza di grande qualità e fascino ai miei connazionali, sono orgoglioso di poterlo fare specie in un momento come questo.”

Al momento sono stati ufficializzati i primi quattro appuntamenti, alternando da fine giugno a fine ottobre la formula weekend (una o due notti) a quella dell’escursione giornaliera.
Otium con brio tra le Ville Palladiane fuori porta è una giornata pedalando tra Villa Caldogno, Villa La Rotonda e altre Ville Palladiane attorno a Vicenza.  Allegretto tra la Valpolicella e il Mincio sarà un fine settimana tra le cantine della Valpolicella, Peschiera e Valeggio sul Mincio.  Nella Dolce Antica Armonia Euganea si esploreranno Villa dei Vescovi, i Giardini di Valsanzibio e le altre meraviglie dei Colli Euganei, mentre Unesco Gran Riserva sarà una due giorni alla scoperta del Palladio e delle terre beriche dei Pisani, soggiornando in Villa Pisani Bonetti. 
Un incoraggiamento per iniziative di promozione del turismo locale arriva anche dalla Regione Veneto: in queste settimane l’assessore al turismo Caner, insieme al presidente della Regione, sta presentando il piano di rilancio del turismo, stanziando fondi di aiuto alle imprese e per la campagna di comunicazione. “Il punto di riferimento è Venezia, e da lì partiamo per far però capire che non c’è solo Venezia[…]. Punteremo su arte e cultura, food & wine, relax, active e attività estive”.
Il Veneto, prima regione per turismo in Italia, sta trovando la freschezza per ripartire, ricominciando con il proporsi in modo nuovo ai suoi stessi cittadini.

CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti