24 Febbraio 2020 - 12.58

Psicosi virus nel mondo: passeggeri di Veneto e Lombardia trattenuti su bus e aerei

IL BUS IN FRANCIA

Bloccato a Lione, nel sud della Francia, un bus proveniente dall’Italia settentrionale. È quanto scrivono i media locali spiegando che lo stop del mezzo è scattato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia, allarmata dalla “forte e anomala tosse” dell’autista del mezzo. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus, sottolinea il sito de Le Progres, sono stati bloccati questa mattina, intorno alle 7 all’autostazione di Perrache e al momento “restano confinati”.

L’AEREO ALLE MAURITIUS

Gli italiani non sbarcano dall’aereo, se vengono da zone a rischio coronavirus. Questo, a quanto si apprende, il motivo per cui un volo Alitalia Az 772, partito ieri da Roma Fiumicino con 300 persone a bordo, è stato bloccato appena atterrato alle Mauritius dalle autorità locali. Secondo quanto riportano fonti informate, è stato consentito lo sbarco dall’aereo solo agli italiani che provengono dalle zone del nostro Paese non interessate dai focolai dell’epidemia.  Fermi invece una settantina i passeggeri provenienti da Lombardia e Veneto. A questi non è stato permesso l’accesso all’isola: verrebbe richiesto di accettare un periodo di quarantena oppure di rientrare subito in Italia.

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti