12 Giugno 2019 - 10.16

Padre e figlio sorpresi a rubare metalli in ditta

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, a seguito di una querela sporta dal legale rappresentante di una locale ditta di lavorazione metalli, hanno deferito per furto aggravato in concorso F.I. 39 anni, operaio dipendente della succitata ditta e F.N. 64 anni, pensionato, padre di F.I..

Nei fatti i due, in tarda serata, la scorsa settimana, sono stati colti in flagranza dai militari, appostati all’interno dell’azienda, mentre stavano rubando dagli stabilimenti piastre in acciaio e ritagli di tubazioni per un valore complessivo di euro 1000 circa.

I sospetti sul dipendente sono scaturiti dai numerosi debiti contratti per problemi di natura familiare e privata e per gli strani comportamenti tenuti nell’ultimo periodo, di cui si erano accorti sia il titolare che altri lavoratori, in occasione di altri furti avvenuti sempre nell’arco di tempo notturno.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti