8 novembre 2018 - 11.40

MONTECCHIO M. – Al via la nuova stagione teatrale

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE

Sta per partire al teatro Sant’Antonio di Montecchio Maggiore una nuova entusiasmante stagione ricca di appuntamenti da non perdere. Otto gli spettacoli della rassegna, organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Circuito Arteven / Regione del Veneto, che vedranno alternarsi sul palcoscenico importanti interpreti della scena italiana. “La fruttuosa collaborazione con Arteven – afferma il sindaco Milena Cecchetto – offre anche quest’anno un calendario di primissimo piano, con nomi di grido e spettacoli di altissimo pregio. Grazie quindi ad Arteven e al suo direttore Pierluca Donin, che anno dopo anno sanno rinnovare le proposte, mantenendo uno standard qualitativo elevatissimo”. “Possiamo definire il teatro come un salvavita – commenta Igor Nori, consigliere comunale incaricato ad attività di consulenza e collaborazione nell’organizzazione di eventi, manifestazioni e intrattenimenti pubblici vari nel campo della cultura – perché al teatro e alla cultura in generale ci si aggrappa quando nella vita incontriamo grossi problemi. Il teatro permette di ritrovare, anche se per poche ore, la serenità e la gioia di vivere”

Ad aprire il sipario il 28 novembre saranno MILENA VUKOTIC e MAXIMILIAN NISI in UN AUTUNNO DI FUOCO, commedia dolce e graffiante di Eric Coble sui delicati e spesso esplosivi rapporti tra madri e figli, per la regia di Marcello Cotugno. Si prosegue con AMANDA SANDRELLI, che il 21 dicembre porterà il scena la versione di Paolo Valerio e Francesco Niccolini de LA LOCANDIERA, celebre capolavoro di Carlo Goldoni. Il primo spettacolo dell’anno nuovo sarà un’insolita lettura del Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes: il 18 gennaio ALESSANDRO BENVENUTI e STEFANO FRESI saliranno sul palco con donchisci@tte di Nunzio Caponio, adattamento e regia di Davide Iodice, in cui i protagonisti si destreggeranno in un mondo virtuale e Dulcinea, intrappolata in una webcam, correrà il pericolo di svanire dolorosamente per un banale blackout. Due appuntamenti assai diversi nel mese di febbraio: martedì 12 febbraio è la volta dell’allegria contagiosa di GABRIELE CIRILLI in scena con il suo MI PIACE, in cui il comico affronta con ironia lo spasmodico desiderio di misurare la propria vita sulla base dei like ricevuti attraverso i social network; giovedì 28 febbraio invece si cambia registro con VOCI NEL BUIO, spettacolo sul potere dell’immaginazione e dell’autosuggestione con protagonista la grande LAURA MORANTE, per la regia di John Pielmeier e l’adattamento di Franco Ferrini. Nel mese della donna, il 7 marzo salirà sul palcoscenico la forza femminile di ANTONELLA FERRARI, che in PIÙ FORTE DEL DESTINO – Tra camici e paillette. La mia lotta alla sclerosi multipla racconta in modo ironico e divertente, ma non senza emozionare, la sua personale battaglia. Il 25 marzo è invece la volta de LE VERITÀ DI BAKERSFIELD, regia di Veronica Cruciani, con MARINA MASSIRONI nei panni di una cinquantenne disoccupata che potrebbe cambiare completamente vita grazie all’esperto d’arte ROBERTO CITRAN e a un presunto quadro di Jackson Pollock. Chiusura musicale con l’intensa e suggestiva voce di ANTONELLA RUGGIERO: il 4 aprile la cantante porterà in teatro UNA VOCE, UNA FISARMONICA, progetto estremamente evocativo nato e pensato con il musicista jazz di fama internazionale Renzo Ruggieri.

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE
TEATRO
AMIS
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti