9 agosto 2018 - 22.33

MONTAGNA – Frane sul Carega, pomeriggio di passione per un centinaio di escursionisti

 

Giornata difficile per i circa 100 escursionisti e turisti rimasti bloccati per circa 5 ore verso il Rifugio Boschetto, isolati dal resto del mondo a causa di una frana. A causa di un forte nubifragio, infatti, iniziato a mezzogiorno e che si è protratto per circa 3 ore trasformandosi in una vera e propria bomba d’acqua, la strada che da Giazza porta al Revolto si è trasformata in un fiue e ha ceduto in alcuni punti. Le due frane, tra le 16 e le 16.30  hanno colpito in particolare Giazza al Boscangrobe e Lago Secco. E così al Revolto sono rimasti bloccati circa 20 persone, mentre al Boschetto addirittura una sessantina. Entrambe le frane sono state sistemate in serata e gli escursionisti sono potuti scendere alle proprie auto. Si raccomanda comunque, nelle prossime ore e domani, di salire con prudenza visti gli accumuli rimasti a bordo strada.

 

TEATRO
AMIS
ADC
UNICHIMICA
teatrovicenza
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS
ADC
teatrovicenza
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti