12 Novembre 2019 - 12.24

Migliaia di mammografie garantite: accordo triennale Ulss 8 – LILT

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Con tale accordo LILT Vicenza si impegna a garantire per conto dell’Azienda sanitaria oltre 5500 mammografie di 1° livello entro la fine del 2021

Un accordo che ha l’obiettivo di concorrere ad offrire alla popolazione femminile servizi che permettano di incrementare le opportunità di accesso a programmi di diagnosi precoce dei tumori maligni. È l’accordo stipulato tra l’Azienda ULSS 8 Berica e LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che sarà attivo da lunedì 18 novembre.

Con la convenzione triennale 2019-2021 per l’erogazione di pacchetti di prestazioni a supporto dello screening mammografico di 1° livello, la LILT si impegna a garantire per conto dell’ULSS 8 Berica l’esecuzione di 600 mammografie e relativa refertazione per l’anno in corso e 2500 esami e relativa relazione clinica sia per il 2020 sia per il 2021.

“Si tratta dell’ennesima sinergia pubblico-privato consolidatasi tra noi e un’importante realtà sociale radicata sul territorio come LILT Vicenza – dichiara Salvatore Barra, direttore sanitario dell’Azienda ULSS 8 Berica –. Una convenzione che pone al centro le donne e la necessità di accendere i riflettori sull’importanza della prevenzione del tumore al seno. I numeri della collaborazione sono significativi e ringraziamo LILT per svolgere un ruolo sussidiario al nostro nel sensibilizzare la popolazione femminile su un tema di assoluta priorità, poiché spesso identificare una malattia prima che si manifesti clinicamente può salvare la vita – sottolinea Salvatore Barra –. Non solo: questa convenzione contribuisce a raggiungere i tassi di copertura degli screening indicati dalla Regione del Veneto e al contempo rende più snella l’operatività dei nostri specialisti con un servizio sartorializzato sulle esigenze delle nostre utenti”, sottolinea Salvatore Barra.

Le prestazioni di specialistica ambulatoriale saranno erogate presso il Servizio di Radiologia Senologica della sede di LILT Vicenza, in via Borgo Casale 84, e includeranno la relativa refertazione con l’utilizzo del Sistema Informatico Regionale di Screening con lettura in doppio cieco.

Gli inviti a sottoporsi allo screening mammografico saranno inviati alle pazienti dalla Centrale Operativa Screening operante nel Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda ULSS 8 Berica e le singole sedute saranno prenotate e comunicate alle donne interessate dal personale del Centro Unico Screening sul Sistema Informatico Regionale e da questo trasmesse in automatico al software CUP Aziendale secondo il calendario fornito da LILT.

Per tutte le comunicazioni e, in particolare, per quanto riguarda quelle relative al sistema di refertazione ed invio immagini radiologiche, la rete informatica dell’ULSS 8 Berica sarà collegata in modo sicuro a quella di LILT.

La spedizione dei referti al domicilio delle pazienti sarà effettuata dalla Centrale Operativa Screening.

I referenti sanitari della convenzione sono il dottor Rinaldo Zolin per l’Azienda ULSS 8 Berica e il dottor Rolando Negrin per la LILT.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti