19 Gennaio 2021 - 16.37

Maxi rissa di Natale a Lonigo: 11 giovanissimi denunciati, 8 venivano da San Bonifacio

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Sono stati identificati i protagonisti di una rissa avvenuta qualche giorno prima di Natale in Via Macello, quando due gruppi di giovani si sono affrontati, in zona centrale, in pieno giorno e con diverse persone che assistevano, percuotendosi anche con l’uso di utensili da lavoro e spray capsicum, dandosi alla fuga poco prima dell’arrivo sul posto di operatori del Corpo di Polizia Locale, pur se prontamente accorsi dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti.

A seguito di un lungo lavoro investigativo, con analisi dei filmati di videosorveglianza comunale, nonchè di filmati ed immagini acquisite da persone presenti al fatto, oltre che ad audizioni testimoniali, sono stati identificati 11 giovani, di età tra i 16 e 21 anni, dei quali 2 residenti a Lonigo, 8 residenti a San Bonifacio, 1 residente a Monteforte d’Alpone. Alle indagini, piuttosto complesse anche per la reticenza dei coinvolti, ha collaborato la Polizia Locale di San Bonifacio.

L’episodio,  sembra essere stato una sorta di “spedizione punitiva” per un’affermazione non gradita rivolta ad una giovane qualche giorno prima. I protagonisti della rissa risponderanno del reato previsto dall’art. 588 del Codice Penale alle rispettive Autorità Giudiziarie competenti (Tribunale di Vicenza e Tribunale dei Minorenni), fattispecie di reato che è stata recentemente aggravata nella previsione di pena dall’art. 10 della  Legge 173/2000 (cosiddetta “norma Willy”).

Alcuni dei coinvolti sono stati altresì sanzionati per violazione della disciplina di contrasto alla diffusione del virus, poichè durante l’episodio non indossavano correttamente la mascherina protettiva. Il Sindaco di Lonigo Pier Luigi Giacomello esprime compiacimento per l’individuazione dei responsabili, affermando che nessuna forma di violenza può essere tollerata in Città.A disposizione per chiarimenti.

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
Vai alla barra degli strumenti