19 Giugno 2020 - 15.35

Manifestazione antifascista “più uguale di altre”, domanda di attualità arriva in Consiglio

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Una domanda di attualità è stata presentata da Gioia Baggio, consigliere comunale di Idea Vicenza – Rucco Sindaco, in merito alla manifestazione di ieri “Vicenza Antifascista”. Riceviamo e pubblichiamo.

“La manifestazione “Vicenza è antifascista” -scrive Baggio- promossa e organizzata dal C.S.Bocciodromo, che si è svolta ieri sera in centro storico e della quale oggi la stampa locale riporta la cronaca, oltre all’evidente strumentalizzazione politica derivante dal fatto che nessuno ha cancellato la“clausola antifascista” – che è stata semmai ampliata allargandone la portata al ripudio di tutti i totalitarismi e di ogni forma di violenza – ci restituisce tre certezze:

1) le manifestazioni pubbliche non sono tutte uguali, ma alcune sono più uguali di altre, tanto è vero che solo pochi giorni fa le autorità di pubblica sicurezza hanno ritenuto di vietare lo svolgimento di una manifestazione promossa dal L.R. Vicenza per la festeggiare la promozione della squadra in serie B per evitare il rischio di assembramenti;

2) gli assembramenti di persone in luogo pubblico tornano ad essere possibili senza preoccuparsi troppo delle conseguenze, vista la libertà concessa ieri sera agli organizzatori di radunarsi e muoversi in corteo sotto l’occhio benevolo delle forze dell’ordine;

3) il C.S. Bocciodromo non solo fa attività politica, ma lo fa abusando della disponibilità di spazi pubblici dei quali ha ottenuto la concessione per finalità sociali, sportive e ricreative, non certo per organizzare manifestazioni in palese violazione delle disposizioni di legge e in spregio al sacrificio fin qui sopportato da tanti cittadini che per mesi sono stati chiusi in casa per rispettare le norme e le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria COVID-19.

Tutto ciò premesso, si chiede al Sindaco di riferire al Consiglio comunale in merito al contesto e alle condizioni in cui è stata organizzata e si è svolta la manifestazione di ieri sera, con particolare riferimento alla discrezionalità applicata dalle autorità di pubblica sicurezza che l’hanno autorizzata, nonché alle gravi violazioni delle disposizioni di legge in materia di contenimento del contagio da virus COVID-19 poste in essere dagli organizzatori e dai partecipanti”.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti