2 Settembre 2020 - 10.24

Madre e figlia rintracciano la bici rubata, il ladro aveva 3 alias: espulso

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Alle 11 di ieri una ragazza 15enne del thienese ha denunciato il furto della sua bici in carbonio dal valore di 2.000 euro. Verso le 12:05, madre e figlia, hanno notato che un uomo, in sella alla bicicletta, stava raggiungendo la stazione ferroviaria. L’uomo è stato subito bloccato nel parcheggio ex scalo merci della stazione ferroviaria dalle forze dell’ordine prontamente allertate dalle due donne, dove aveva cercato di nascondersi e mimetizzarsi, cambiando la maglietta indossata precedentemente e nascondendola sotto un autocarro. Veniva quindi condotto in comando, dove si procedeva alla sua denuncia  per ricettazione e, poiché privo di documenti, a foto-segnalamento.  Dall’analisi delle impronte operato dalla Questura di Vicenza, risultava che il soggetto aveva già fornito 3 alias in occasione di precedenti denunce. Pertanto la comunicazione di notizia di reato veniva anche inviata all’Ufficio Immigrazione della Questura di Vicenza per l’espulsione del soggetto. Chiaramente la bicicletta veniva restituita alle aventi diritto.
Nel corso del mese di agosto 2020 sono state 9 le denunce di furto di bicicletta raccolte dalla sola polizia locale.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti