23 Giugno 2020 - 11.34

LONIGO – Nei guai giovane con marijuana nel parco

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Nel pomeriggio di ieri una pattuglia di Polizia locale in servizio operativo dedicato al controllo di aree particolarmente sensibili della città, ha identificato tre giovani, in un parco della zona collinare che spesso viene segnalata per il consumo, lo spaccio ed altri comportamenti vietati o molesti.

A seguito del controllo emergeva che uno dei giovani  Z.A. italiano del 1998, residente a Lonigo aveva con sé sostanza stupefacente in piccola quantità (poco più di un grammo di marijuana) ed inoltre portava nello zaino un bastone telescopico estensibile, oggetto liberamente acquistabile, ma di cui è vietato il porto in area pubblica.

Sia la sostanza stupefacente che il bastone sono stati posti sotto sequestro, a disposizione dell’autorità giudiziaria ed amministrativa.

Il giovane è stato deferito alla Procura della Repubblica per il reato di porto di oggetto atto ad offendere, nonchè segnalato alla Prefettura per il consumo di sostanza stupefacente, la conseguente procedura prevista dall’art. 75 del D.P.R: 309/1990.

Molti giovani consumatori purtroppo sottovalutano, oltre che gli effetti psichici e fisici dell’assunzione di sostanze stupefacenti, gli effetti legali previsti dal citato articolo per la detenzione di droga per consumo personale.

E’ stabilito infatti che il consumatore, anche occasionale, di sostanza illegali  (tra cui hashish e marijuana) sia sottoposto per un periodo non inferiore ad un mese e non superiore ad un anno alla sospensione della patente di guida (o al divieto di conseguirla), alla sospensione della licenza di porto d’armi (o al divieto di conseguirlo), alla sospensione del passaporto o di documento equipollente (tra cui la carta d’identità valida per l’espatrio), nonchè a conseguenze sul titolo di soggiorno, in caso di stranieri. A ciò si aggiunge, in alcuni casi, l’obbligo di seguire specifici programmi terapeutici e socio-riabilitativi.

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE... Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti