25 Giugno 2020 - 10.12

Leoni d’oro Biennale Venezia a Visioli, De Pablo e La Ribot

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE

Andranno a due “tecnici” del palcoscenico i Leoni del 48/o Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia (in programma dal 14 al 25 settembre), che quest’anno premia con l’oro per la carriera il sound designer Franco Visioli e con il Leone d’argento il regista e coreografo Alessio Maria Romano. Per il 64/o Festival Internazionale di Musica Contemporanea (5 settembre – 4 ottobre), il Leone d’oro va al più grande compositore spagnolo vivente, Luis De Pablo, classe 1930, mentre quello d’argento al compositore argentino naturalizzato francese Raphaël Cendo, fondatore di un vero e proprio movimento estetico, il “saturazionismo”. Infine, il 14/o Festival Internazionale di Danza Contemporanea (13 – 25 ottobre) premia la dinamicità e la permeabilità, con il Leone d’oro alla carriera all’artista ispano-elvetica La Ribot, personalità unica con i suoi Piezas distinguidas che l’hanno imposta dalla Tate Modern al Théâtre de la Ville di Parigi; e il Leone d’argento a Claudia Castellucci, drammaturga, coreografa e didatta. Ad annunciarli i direttori dei tre programmi, Antonio Latella, Ivan Fedele e Marie Chouinard, insieme al presidente della Biennale Roberto Cicutto.
    (ANSA).

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE
DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti