24 Luglio 2019 - 14.11

La bassanese Algebria Capital a Piazza Affari



CleanBnB, startup italiana dedicata allo sviluppo di affitti di breve durata, sbarca in borsa nel segmento AIM Italia con una capitalizzazione di 13,9 milioni di euro, portandosi con sé anche un po’ di Vicenza. Algebria Capital, società di Bassano del Grappa attiva nel settore della finanza e degli investimenti in startup e real estate in Italia e all’estero, è infatti stata tra i primi a credere in questa nuova realtà, che oggi gestisce oltre 600 appartamenti in tutta Italia, non solo attraverso un investimento diretto nella compagine societaria, ma anche fondando CleanBnB Veneto srl, attraverso la quale attualmente gestisce una cinquantina di appartamenti, attentamente selezionati, tra Venezia, Padova, Vicenza e Verona.

Quello della quotazione, peraltro, non è il primo passo che Algebria Capital ha fatto dalle parti di Piazza Affari. Lo scorso 20 giugno, infatti, Winelivery startup per il servizio, via app, di consegna a domicilio di bevande alcoliche anch’essa compresa tra gli investimenti della società bassanese, è stata presentata nel programma ELITE di Borsa Italiana, ed è stata selezionata all’interno nel progetto EndeavorX, il programma di Endeavor Italia per supportare futuri imprenditori ad alto potenziale.

Alla luce di questi due ultimi traguardi raggiunti, Algebria Capital ha quindi deciso di potenziare la propria attività di incubazione e accelerazione dedicata alle startup in fase early-stage (ovvero nelle prime fasi di sviluppo e con alto potenziale di crescita ma con un livello di maturità non sufficiente per proporsi ai finanziatori e garantire una crescita sostenibile) attraverso l’accordo con Agevo e lo sbarco del veicolo d’investimento SEED Money in città e Regione.

“Vogliamo presidiare il territorio vicentino e regionale – afferma Andrea Guarise, Amministratore Unico della società bassanese – dove si fa un gran parlare di questo mondo ma con risultati ancora altalenanti. Il territorio è però pur sempre una fucina di talenti, di team validi e di qualità. Se è vero che all’estero questo mercato è già molto più strutturato, e che in Italia è incentrato quasi esclusivamente su Milano, una grande opportunità è appunto rappresentata dal tessuto imprenditoriale presente sul territorio. Ci sono centinaia di imprese che hanno bisogno di digitalizzarsi, di innovare o di ripensare completamente ai propri processi, e le startup possono trovare qui terreno fertile per i loro progetti. E per un imprenditore, viceversa, credo che investire nell’innovazione, sia un’attività estremamente stimolante. Al di là dell’aspetto e dei ritorni economici è bello poter contribuire alla crescita di progetti innovativi investendo in una giovane impresa”.

Da qui la definizione della partnership con Agevo, brand della società Be.Family di Mestre, che si occupa di analizzare le opportunità e potenzialità di successo dei progetti e di affiancare gli ideatori nello sviluppo della business idea, prima di ricevere un eventuale finanziamento.

“Non siamo focalizzati su un settore di investimento prevalente, e più che idee vincenti, cerchiamo un team di persone che sappia trasformare questa idea in una vera impresa – continua Guarise –ecco perché attraverso il veicolo SEED Money srl, di cui Algebria è tra i soci finanziatori e che svolge attività di mentorship, veicolo che ha raccolto nei mesi scorsi 184mila euro, tramite una campagna di crowdfunding, e che ha investito in 11 società, e ne ha altre 8 in fase di incubazione, società al momento prevalentemente fiorentine, friulane e milanesi, contiamo di sviluppare maggiormente il territorio vicentino e veneto”.

TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti