29 novembre 2018 - 17.06

Il Natale a Vicenza fra pista di ghiaccio e mercatini

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

A chi ha Vicenza nel cuore, Buone Feste!”: per Natale arrivano pista di ghiaccio, mercatini e tanti appuntamenti nei quartieri

Festa di Capodanno in piazza dei Signori

La Basilica Palladiana color crema e vestita a festa è la nuova immagine simbolo del Natale in centro storico e nei quartieri di Vicenza, un Natale ricco di numerosi appuntamenti dedicati “A chi ha Vicenza nel cuore”.

E’ proprio questo il nuovo slogan che accompagnerà le festività natalizie da vivere giorno per giorno grazie alle proposte del Comune e dei numerosi partner con i quali è stato scritto un fitto cartellone.

Gli appuntamenti natalizi sono raccolti, come di consueto, in un opuscolo stampato in 20 mila copie e realizzato dall’ufficio partecipazione, senza alcun costo per il Comune, con la collaborazione di Rasotto Pubblicità, Cto – Cooperativa tipografica operai, OffItaly.it e grazie al sostegno di Svt, Aim Energy, Confcommercio Vicenza, Ceccato Automobili.

Se nei quartieri l’avvicinarsi al periodo più gioioso dell’anno propone opportunità di festa, di riflessione, di partecipazione ad iniziative culturali di vario genere, che alimenteranno il senso di appartenenza al territorio, in centro storico verranno offerte attrazioni appetibili anche per tutti i turisti che approfitteranno dei giorni di vacanza per scoprire Vicenza e le sue bellezze artistiche e architettoniche.

Il programma del Natale è stato presentato oggi in sala Stucchi dal sindaco Francesco Rucco, dal vicesindaco con delega alla partecipazione Matteo Tosetto, dall’assessore alle attività produttive Silvio Giovine, dall’assessore alle attività sportive Matteo Celebron.

“La città si sta vestendo a festa in questi giorni in occasione del Natale in arrivo che sarà costellato di tante iniziative promosse in centro storico e nei quartieri – ha esordito il sindaco Francesco Rucco -. L’apertura ufficiale è fissata per sabato 1 dicembre alle 17 quando la cascata di luci in piazza dei Signori, dove a breve sarà pronto anche il grande albero artificiale, si accenderà ricreando la suggestiva atmosfera tanto amata dai vicentini. Ringrazio i numerosi attori del territorio che hanno contribuito anche quest’anno a costruire il fitto calendario di proposte insieme agli assessori e agli uffici comunali, consentendo di rendere sempre più vitale il centro storico e i quartieri come da obiettivo della nostra amministrazione”.

“Ringrazio Confcommercio che ci ha accompagnato nella definizione degli eventi proposti in centro storico insieme al tavolo delle associazioni del centro recentemente istituito. La vera novità di quest’anno sarà la pista di pattinaggio scoperta in piazza Biade da cui si potrà ammirare la Basilica palladiana avvolta dalle luci del Natale, dall’8 dicembre a fine gennaio: rimarrà, infatti, allestita fino all’evento di ViOff offrendo l’opportunità anche ai frequentatori della fiera dell’oro, di vedere Vicenza in una nuova veste. Inoltre il mercatino di Natale dal 7 dicembre interesserà l’intero corso Fogazzaro e con la partecipazione di Mondo di Bu, e di Centro servizi per il volontariato che con Radio Vicenza allestirà Il Villaggio del dono – ha spiegato l’assessore Silvio Giovine che ha poi proseguito -. Stiamo continuando a raccogliere le adesioni per il sostegno economico delle luminarie e prevediamo siano più numerose dello scorso anno, segnale questo molto importante. Al contempo chiedo a coloro che non hanno ancora versato la quota, di provvedere per rispetto non tanto dell’amministrazione, ma soprattutto di tutti i negozianti che invece si sono impegnati economicamente per far si che la città fosse abbellita dalle luminarie, di cui peraltro godono tutti, sia coloro che la quota la versano, sia coloro che invece non lo fanno”.

“Nel periodo natalizio nei quartieri fioriscono tante iniziative rivolte a tutti gli abitanti grazie alle numerose associazioni con il coordinamento dell’assessorato alla partecipazione: sono 95 in totale le proposte nei quartieri di cui 32 concerti, 20 incontri conviviali, 7 eventi di animazione e ballo, 6 laboratori per bambini e famiglie, 4 appuntamenti dedicati all’accensione delle luminarie e 3 spettacoli teatrali a cui si aggiungono 10 mercatini e 21 presepi, – ha detto il vicesindaco Matteo Tosetto con delega alla partecipazione -. Le proposte aggregative si rivolgono principalmente ai residenti dei quartieri facendo emergere il senso di appartenenza al territorio anche se ovviamente sono aperte a tutti. E’ da qui che vogliamo partire per far nascere quel sentimento di comunità e appartenenza al quartiere dove il cittadino vive o lavora e che consentirà di sviluppare una programmazione delle attività, intense non solo a Natale ma anche durante l’anno, e che fungeranno da sostegno al tessuto sociale del territorio.”

“Lo sport offre un sostanziale contributo alle feste natalizie, consentendo di rafforzare il legame tra sport e territorio. Ringrazio Vicenza press che organizza Corri Babbo Natale corri che eccezionalmente partirà dal centro storico, da piazza Matteotti, il 21 dicembre, legato come sempre alla raccolta di fondi per beneficenza al Villaggio Sos e all’associazione bambini cardiopatici nel mondo. I festeggiamenti natalizi “sportivi” prenderanno il via con la mezza maratona organizzata da Atletica Vicentina che ringrazio per aver accolto la nostra proposta di posticipare l’evento da novembre a dicembre” – ha concluso l’assessore alle attività sportive Matteo Celebron.

Quest’anno ci sarà una location tutta nuova ad ospitare il ritorno della pista di pattinaggio sul ghiaccio scoperta, sostenuta da Aim e allestita dall’8 dicembre fino al 27 gennaio in piazza Biade, nel cuore della città per un Christmas on ice indimenticabile, avvolto nell’atmosfera della tradizionali cascate di luci che scenderanno dalla torre Bissara e illumineranno piazza dei Signori.

Le contrade che si diramano dal cuore della città, da piazza dei Signori, sotto il più tradizionale dei cieli stellati, riserveranno un’atmosfera magica ai cittadini e ai turisti attratti dallo shopping prenatalizio o dalla visita ai monumenti cittadini. Led dalla tonalità bianco caldo faranno inoltre risplendere le vie del centro storico che condurranno alle cascate di luci della torre del Tormento, della torre Coxina e del Torrione di porta Castello.

L’immancabile albero di Natale artificiale svetterà in piazza dei Signori raggiungendo l’altezza di 14 metri.

Brilleranno anche le vie “fuori porta”, tra cui viale Milano, San Felice, borgo Santa Lucia e via IV novembre.

Le luminarie rimarranno accese da sabato 1 dicembre al 13 gennaio dalle 16 alle 2.

Le luci del Natale si accenderanno ufficialmente sabato 1 dicembre dalle 17 durante la consueta cerimonia in piazza dei Signori animata dal complesso bandistico Muzzolon.

Durante le festività non mancheranno i tradizionali mercatini di Natale che quest’anno daranno una marcia in più a corso Fogazzaro, fino ai Carmini, e a piazza San Lorenzo. Per 10 giorni, dalle 10 alle 22, nei fine settimana che precedono il Natale – 7, 8, 9, 14,15, 16, 21, 22, 23, 24 dicembre, “Il villaggio di Natale 2018 – Vicenza” proporrà artigianato, antiquariato e vintage, prodotti tipici e sapori di un vero e proprio truck food festival allestito in piazza San Lorenzo.

Per rendere più gioiosa la permanenza in corso Fogazzaro si esibiranno tutti i giorni, a pranzo e a cena, artisti di strada, maghi, clown, musicisti buskers con ospiti da X-Factor tra cui la voce soul di Silvia Fortes, Leonardo Maria Frattini, I Briganti del Folk. E arriverà anche Babbo Natale.

Il divertimento sarà assicurato anche per i bambini che avranno l’opportunità di cimentarsi nei laboratori di cucina condotti da Elena Zanotto. “Il Mondo di Bu”, eccellenza del territorio con sede a Vicenza, noto a livello nazionale e che collabora già da tempo con note aziende, sarà dedicato alla decorazione di biscotti e cupcakes.

In piazza dei Carmini ci sarà il Villaggio del Natale del dono, iniziativa a cura delle 377 associazioni di volontariato del territorio in sinergia con il Centro servizi volontariato e Radio Vicenza che culminerà il 13 dicembre, nella serata di Santa Lucia, con il concerto dei Joy Singers nella Basilica dei Santi Felice e Fortunato.

Il 2018 non potrà che concludersi con la grande festa di Capodanno in piazza dei Signori. Per tutti coloro che resteranno in città musica e animazione dalle 22 alle 2. I dettagli saranno svelati nei prossimi giorni.

Iniziativa benefica a favore dell’Altopiano di Asiago

Il Gruppo alpini sezione di Vicenza raccoglierà fondi a sostegno del territorio dell’Altopiano di Asiago colpito gravemente dal maltempo. Sabato 8 e sabato 22 dicembre, dalle 16 alle 19, la fanfara degli alpini si esibirà nel canto della stella lungo le vie del centro storico. La raccolta fondi sarà curata dal gruppo “Penne nere”.

Trenino di Natale

Un simpatico viaggio tra le vie del centro si potrà fare a bordo del suggestivo trenino a disposizione sabato 1 e domenica 2, sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e domenica 16 dicembre e da sabato 22 al 6 gennaio, i feriali dalle 15 alle 19.30 e i festivi dalle 11 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30.

Iniziative nei quartieri

Le numerose associazioni attive nei quartieri anche quest’anno hanno collaborato, con l’ufficio partecipazione per offrire alle persone di ogni età un ventaglio variegato di opportunità per vivere il Natale: concerti, appuntamenti culturali, feste, momenti di raccoglimento, mercatini solidali. E’ emerso ancora una volta il ruolo aggregativo delle associazioni coordinate dalle circoscrizioni cittadine.

Tra le tante iniziative si segnala il mercatino di Natale a Santa Bertilla, in via Legione Antonini, “Merry Christmas” in programma sabato 1 dicembre, dalle 14 alle 20, e domenica 2 dicembre dalle 10 alle 20, sempre molto partecipato. Sarà accompagnato da momenti di intrattenimento e animazione con la banda e le majorette di Creazzo, il coro Gev, l’Austin’s Jazz Quartet, i 50 project, i burattini, il dottor Clown, il trucca bimbi, le caricature di Scotolati e vari spettacoli di strada.

Anche quest’anno sono numerose le opportunità di vivere l’atmosfera del Natale ammirando l’immagine della sacra famiglia nei numerosi allestimenti di presepi in vari luoghi della città. Per conoscere l’itinerario consultare il sito www.presepidivicenza.it

Tra tutti particolarmente suggestiva è la “Strada dei presepi di Maddalene” a cura del Comitato per il recupero del complesso monumentale di Maddalene con il Circolo Noi di Maddalene, il Gruppo alpini Penne mozze di Maddalene e il Marathon club. Le diciannove realizzazioni si potranno ammirare partendo dalla chiesa parrocchiale di Maddalene percorrendo le vie del quartiere. Una nuova segnaletica accompagnerà il visitatore lungo il percorso completamente pianeggiante. Inoltre nella bacheca davanti alla chiesa sarà a disposizione una mappa parlante che renderà più agevole la localizzazione dei presepi. L’inaugurazione è in programma il 9 dicembre alle 15 e i presepi si potranno ammirare fino al 13 gennaio.

L’8 dicembre in centro storico si terrà la festa annuale dell’associazione nazionale Bersaglieri – sezione di Vicenza che sfilerà in centro storico con la fanfara, dalle 9.20 alle 12.

Tra i concerti si segnala quello originale di Campanelli della scuola Campanaria di San Marco e del Gruppo vocale The Circle, l’8 dicembre alle 21 al Teatro Zuccato di Polegge; il 5 gennaio il Concerto di Natale dell’orchestra giovanile vicentina nella chiesa di San Lorenzo alle 18; il concerto di Natale con “Gli archi italiani”, i Polifonici Vicentini e Bepi De Marzi, il 13 gennaio alle 16.30 nella chiesa di San Paolo.

Tra le attività all’aperto ritorna la proposta di animazione con musiche natalizie e l’arrivo di Babbo Natale a Parco Fornaci, il 15 e 23 dicembre dalle 15.30 alle 17.

Altre iniziative musicali e sportive

Il Natale sarà ricco di tante altre proposte.

Domenica 16 dicembre alle 16 nella chiesa di San Lorenzo si terrà il concerto di Natale, organizzato dal Giornale di Vicenza e da Aim, con cinque cori: coro e orchestra di Vicenza, la Bassano blues spiritual band, il coro Amici dell’Obate, il coro Monte Pasubio, il coro CantAmarilli. Ingresso libero.

Domenica 2 dicembre alle 17 sotto l’albero in piazza dei Signori l’Arrigo Pedrollo band, mente la sera alle 20.45 al Teatro Comunale ci sarà Ekuò concerto d’Avvento con ospite speciale Kenneth Bailey e con il coro e Orchestra e Jazz band di Vicenza del maestro Giuliano Fracasso.

Ritornerà l’appuntamento con Corri Babbo Natale corri, in programma venerdì 21 dicembre alle 10 con partenza e arrivo in piazza Matteotti e percorso che si snoderà interamente in centro storico dove migliaia di giovani e adulti in costume da Babbo Natale sfileranno per raccogliere fondi a favore del Villaggio Sos e per l’associazione bambini cardiopatici nel mondo.

E poi ancora la StrAVicenza 21 km Half Marathon domenica 2 dicembre con partenza da piazza dei Signori alle 9.30.

Nel pomeriggio di domenica 16 dicembre arriveranno, a scopo benefico, in piazza dei Signori le Harley Davidson per la Toy run 2018.

Mercatini in centro storico

Numerosi mercatini, natalizi e di varie tipologie animeranno quartieri e centro storico.

In centro arriverà Fuori mercato in piazza delle Erbe con prodotto di artigianato creativo, remake e arte (1, 2, 8, 9, 15, 16, dal 22 al 24 dicembre; il 5 e 6 gennaio).

Il 9 gennaio ritorna il consueto appuntamento con il mercato dell’antiquariato.

Da venerdì 14 a domenica 6 gennaio ci sarà in piazza Castello il Mercato delle festività natalizie; il 15, 16, 22, 23 dicembre in piazza De Gasperi arriva il Mercatino delle pulci.

Non mancheranno le tradizionali fiere: la prenatalizia dal 21 al 24 dicembre nelle piazze del centro; la fiera dell’artigianato dal 21 al 24 dicembre e dal 4 al 6 gennaio in piazza Castello; la fiera dell’Epifania dal 4 al 6 gennaio. Tutte attive per l’intera giornata.

Arte e cultura

In città, accanto alle proposte natalizie, ci saranno tante opportunità per godere delle bellezze artistiche e architettoniche, patrimonio di Vicenza.

Imperdibile sarà le mostra di recente apertura “Il Trionfo del Colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i Capolavori dal Museo Pushkin di Mosca”: fino al 10 marzo 2019 a Palazzo Chiericati e alle Gallerie d’Italia-Palazzo Leoni Montanari espone 64 capolavori della grande stagione settecentesca dell’arte veneta, di cui 24 dipinti provenienti dal Pushkin. Nella sede di Intesa Sanpaolo a Palazzo Leoni Montanari è esposta una delle 24 opere del Puskin insieme alle 31 opere della collezione. Aperta da martedì a domenica, dalle 9 alle 19; lunedì 24 e martedì 25 chiusa, lunedì 31 dicembre aperta dalle 9 alle 14.30), martedì 1 gennaio e 6 gennaio aperta dalle 9 alle 19.

Informazioni: https://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/208872

Inoltre al Museo del Risorgimento e della Resistenza fino al 31 gennaio si potrà visitare la mostra “Finis Austriae”, con l’esposizione di litografie di Anselmo Bucci.

Al museo Naturalistico Archeologico prosegue fino al 30 giugno 2019 la mostra “Orsi & uomini”, mentre il 14 dicembre apre l’esposizione “Nei meandri della storia. Valerio Belli e le sue medaglie. Tracce di un percorso tra fama e oblio”.

La Basilica palladiana sarà aperta in via straordinaria dalle 10 alle 18 in dicembre, sabato 8, domenica 9, venerdì 14, sabato 15, domenica 16, venerdì 21, sabato 22, domenica 23, lunedì 24, da mercoledì 26 a lunedì 31 e in gennaio, da mercoledì 2 a domenica 6, con la possibilità di accedere a loggia e salone; la terrazza rimarrà chiusa.

Musei Civici

I Musei civici osserveranno aperture straordinarie in concomitanza con le festività.

Il Teatro Olimpico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre dalle 9 alle 14.30. Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Palazzo Chiericati sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre sarà accessibile solo la mostra “Il trionfo del colore”; la collezione permanente del museo non si potrà visitare. Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo Naturalistico Archeologico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1° gennaio e il lunedì.

La Chiesa di Santa Corona sarà visitabile il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza, infine, resta aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì

Programma dettagliato al link https://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/211618

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
AMIS
TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
AMIS
Vai alla barra degli strumenti