21 Novembre 2019 - 15.15

Il “bulgaro” è tornato a Vicenza: era stato espulso

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Era stato espulso dall’Italia col divieto di rientro fino al 2022: è stato trovato ieri in centro città, in Contrà della Fascina, con altri senza tetto, nel luogo di accoglienza. M.M., 47 anni dalla Bulgaria, già conosciuto alle forze dell’ordine come “il bulgaro” appunto, era da qualche giorno in città e la sua presenza non è passata inosservata: erano stati segnalati alcuni episodi di intemperanza proprio dal parte sua. E così ieri un equipaggio delle forze dell’ordine si è fatto indicare dai volontari del centro di assistenza chi fosse e lo ha identificato. Preso la questura poi, dai dati è emerso che l’uomo nel 2017, a marzo, era stato destinatario di un provvedimento di allontanamento per motivi di ordine e sicurezza pubblica dal territorio nazionale. L’uomo era stato quindi accompagnato e imbarcato su un volo per la Bulgaria da Bergamo gli era stato inibito il reingresso fino al 2022, cioè per 5 anni. Con il rintraccio di ieri “il bulgaro” è stato denunciato in stato di libertà per aver violato il divieto di reingresso e verrà sottoposto a rito direttissimo.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti