31 Luglio 2020 - 9.31

I monumenti di Giacomo Zanella, Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi saranno restaurati da Engim

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Nuova vita per i monumenti di Giacomo Zanella, Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi. La giunta comunale ha infatti approvato la proposta di Engim Veneto Professioni del Restauro che attiverà tre cantieri scuola per il restauro delle tre statue collocate in altrettante principali piazze della città.
Il monumento di Giacomo Zanella si trova in piazza San Lorenzo ed è stato realizzato da Carlo Spiazzi nel 1893. Quello dedicato a Vittorio Emanuele II è in piazza Duomo, è opera di Augusto Benvenuti e risale al 1887 e quello di Giuseppe Garibaldi è collocato in piazza Castello. 
Engim Veneto, fondazione senza fini di lucro ispirata a San Leonardo Murialdo, ha come scopi principali l’orientamento, la formazione professionale e l’accompagnamento al lavoro dei giovani ed adulti. Tra i molteplici percorsi professionali Engim si occupa anche di formazione superiore nel settore del restauro (https://restauro.engimveneto.org).
Gli studenti effettueranno il monitoraggio dei monumenti attraverso la produzione di documentazione fotografica, la schedatura dello stato di conservazione e la verifica accurata della possibile presenza di graffiti. Predisporranno, quindi, un protocollo di intervento che sarà condiviso con amministrazione e soprintendenza. 
“Ringrazio Engim che con questa proposta ci consente di intervenire su monumenti che rappresentano personalità storiche di rilievo collocate in tre delle piazze principali del centro storico, che da tempo avevano bisogno di manutenzione – commenta il sindaco -. Non è la prima volta che l’amministrazione collabora con Engim e i risultati sono sempre stati ottimali. Da un lato, infatti, i giovani restituiscono alla città preziosi elementi del patrimonio storico artistico, dall’altro gli studenti stessi hanno la possibilità di fare pratica sul campo, guidati da professionisti del settore”.
L’iniziativa è stata promossa dal consigliere delegato alle relazioni istituzionali con le associazioni combattentistiche e d’arma, che dichiara: “Il cantiere scuola rappresenta un’opportunità per gli studenti, per capire l’importanza della manutenzione ordinaria, della valorizzazione del nostro patrimonio locale e darà loro la possibilità di verificare le conoscenze acquisite durante il percorso formativo triennale per la qualifica post diploma, ottenendo competenze tecniche grazie all’attività sul campo. I ragazzi saranno seguiti da restauratori accreditati e vivranno un’importante esperienza perchè avranno la possibilità di intervenire su monumenti collocati proprio nel centro di Vicenza che celebrano  importanti figure storiche. Si prevede che per ogni monumento l’attività di restauro duri tre o quattro settimane”. 
Per l’avvio dei lavori, che avverrà quanto prima, gli uffici comunali prenderanno accordi con Engim Veneto.L’attività non comporta spese per il Comune. L’assessorato ai lavori pubblici si occuperà  di alcuni aspetti a supporto dell’attività.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti