3 Agosto 2019 - 19.37

Giovani al parco pubblico controllati dai Carabinieri: 5 perquisiti

I Carabinieri della Stazione di Rosà stanno svolgendo, durante il periodo estivo, numerosi controlli preventivi e di sicurezza all’interno e nelle prossimità delle aree verdi della giurisdizione, specialmente i parchi pubblici poiché frequentati da bambini durante il giorno e  luogo di ritrovo di giovani la sera.

La notte fra 1 e 2 agosto scorso l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri è stata attirata da un gruppo di giovani all’interno del parco pubblico di Via Risorgimento di Rosà, un ragazzo e quattro ragazze che si innervosivano subito alla vista dei militari.

Considerati gli eventi ed il possibile possesso di sostanze illecite, la pattuglia ha proceduto al controllo dei cinque con contestuali perquisizioni personali che hanno dato esito positivo:

·         Il 18enne bassanese F.T. è stato trovato in possesso di circa due grammi e mezzo fra hashish e marijuana e di un kalumet per fumare lo stupefacente;

·         La 18enne di Cassola M.C. è stata trovata in possesso di un “grinder” con residui di marijuana all’interno;

·         La 18enne di Romano d’Ezzelino S.G. è stata trovata in possesso di un “grinder” e un grammo di hashish.

I tre, dopo il sequestro della sostanza illecita, sono stati segnalati alla Prefettura di Vicenza quali assuntori di stupefacenti per i relativi provvedimenti.

Le altre due ragazze presenti, bassanesi di 15 e 17 anni, sono state affidate ai genitori, resi edotti di quanto avvenuto.

I controlli dei Carabinieri nel delicato settore degli stupefacenti fra i giovani continuano su tutto il territorio.

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti