5 Febbraio 2021 - 17.22

Focolaio Covid in geriatria, sanitari positivi avevano rifiutato il vaccino. Burioni: “Una vergogna”

Un focolaio di Covid in ospedale: 20 pazienti su 30 positivi e si indaga su un infermiere e un operatore oss – positivi – che avevano rifiutato il vaccino. Accade a Rovigo, all’ospedale civile ‘Santa Maria della Misericordia’. Il commissario dell’Ulss5, Antonio Compostella, come racconta Il Gazzettino, dopo aver premesso che non è dimostrato il nesso causale tra il rifiuto dei due al vaccino e i contagi in geriatria, ha sottolineato che “sarà valutato se ci sono elementi per una segnalazione dei due dipendenti, o comunque per un provvedimento”.
Il virologo Roberto Buroni, docente all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, in un post su Twitter ha commentato: “Spero che una priorità per il nuovo Governo sia mettere fine a questa inaccettabile vergogna dei sanitari che rifiutano il vaccino mettendo a rischio i loro pazienti. Non va bene”.

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
Vai alla barra degli strumenti