30 Luglio 2020 - 10.50

Festival dei giovani, continua il tour istituzionale per coinvolgere il Veneto

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Dal 22 al 25 ottobre Vicenza ospiterà il Festival dei giovani, un evento creato dai giovani per i giovani che per quattro giorni proporrà convegni, tavole rotonde, visite aziendali, aperitivi interattivi e dimostrazioni sportive. Un evento per il quale l’Unione Europea ha premiato Vicenza e altri 11 comuni della provincia con un finanziamento e con l’assegnazione del terzo miglior progetto a livello nazionale. Nei giorni scorsi era stata presentata a Palazzo Trissino l’iniziativa denominata “I.C.S. Factor”, un percorso europeo di ricerca delle eccellenze da portare poi al festival di ottobre. Da qualche tempo, il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili ha dato vita ad un tour istituzionale in Veneto e, dopo aver incontrato i vertici delle amministrazioni comunali di Padova e Treviso, in settimana ha visto il sindaco di Belluno, sempre con l’obiettivo di allargare l’esperienza del festival a livello regionale. “Con il primo cittadino bellunese – afferma il consigliere delegato alle politiche giovanili – mi sono confrontato sul futuro dei giovani nella realtà bellunese con la finalità di recepire, per la nostra Vicenza, prospettive e spunti innovativi e collaborativi. Dopo aver avanzato la volontà di instaurare un rapporto di collaborazione e sinergia lungimirante e costante sul tema giovani tra le nostre due città venete, ho voluto invitare, come primo chiaro segnale, il sindaco e la città di Belluno al Festival dei giovani di ottobre. Oltre all’invito istituzionale ho avanzato la proposta di portare avanti questo Festival a livello regionale e con il sodalizio di tutte le province venete. I riscontri del sindaco bellunese sono stati più che positivi, l’entusiasmo rispetto a questa proposta e volontà vicentina è stato alto e, al di là di ogni colore politico, molto apprezzato. Sono veramente soddisfatto di aver trovato anche a Belluno, dopo Padova e Treviso, la volontà di costruire politiche giovanili che non si fermino solo alla realtà locale. Da quando ho ricevuto la delega dal sindaco di Vicenza, ho sempre creduto fosse necessario alzare l’asticella qualitativa e dei rapporti affinché si possano costruire dei percorsi di politiche giovanili non fine a se stesse, ma lungimiranti e fungenti da veri e solidi punti di riferimento per le future generazioni vicentine e venete. La politica deve dare risposte chiare e immediate ai nostri giovani”

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti