14 Febbraio 2020 - 14.49

Ex campione di ciclismo uccide la moglie e poi si spara

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE

Dramma di San Valentino a Rovigo, dove i cadaveri di due anziani sono stati trovati nella loro abitazione nel quartiere Commenda. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, Tino Bellinello, 87 anni ed ex campione di ciclismo, ha ucciso con un colpo di pistola la moglie Renata Berto, malata da tempo. Poi si è sparato con la stessa arma, suicidandosi, come riporta Il Resto del Carlino. Sul posto si è precipitata la Squadra Mobile. Ulteriori indagini sono in corso.

Bellinello è stato per anni un campione di ciclismo. Classe 1933, egli anni Cinquanta correva nella squadra Veloclub Mantovani e nel corso della sua carriera aveva vinto il primo giro della Provincia nel 1954 con la squadra Toffoli Rovigo. Insieme alla moglie era titolare di un distributore di benzina a Rovigo.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti