7 Aprile 2021 - 16.33

EMA – Con AstraZeneca si va avanti: i benefici superano i rischi

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha riferito che i coaguli di sangue dovrebbero essere considetati come un effetto collaterale “molto raro” del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19.

L’EMA ha stabilito “un possibile collegamento con casi molto rari di coaguli di sangue insoliti con piastrine basse”, ha detto l’agenzia in una nota. Tuttavia, ha indicato di non aver identificato un fattore di rischio specifico, ritenendo che una spiegazione “plausibile” per rari casi di coaguli di sangue potrebbe essere una risposta immunitaria. Ha anche stabilito “un possibile collegamento con casi molto rari di coaguli di sangue insoliti con piastrine basse”.

Tuttavia, l’EMA ricorda che il rapporto rischi / benefici rimane “positivo”.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
Vai alla barra degli strumenti