28 Maggio 2019 - 19.24

Elezioni: Berlato congelato rischia l’Europa

La Corte di cassazione scombina la lista degli eletti in Veneto. Il calcolo effettuato dal ministero degli Interni e osservatorio elettorale del Consiglio regionale del Veneto, partiva infatti dal presupposto che all’Italia spettassero 73 seggi, a cui poi se ne sarebbero aggiunti tre nel momento della Brexit. Secondo la Corte di cassazione, invece, la distribuzione dei seggi deve avvenire partendo dai 76 seggi che l’Italia avra’ dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. Una volta definita la distribuzione, il candidato con meno voti tra quelli eletti nella lista che ha ottenuto il minor numero di voti viene congelato fino al momento della Brexit. E questo vuol dire che non sara’ la leghista Rosanna Conte (19.424 preferenze) a dover attendere la Brexit, ma il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Sergio Berlato (19.459 preferenze). La situazione “crea un contenzioso” perche’ “introduce criteri diversi”, sostiene Paolo Feltrin, dell’osservatorio elettorale del Veneto, secondo cui la situazione sara’ risolta “per avvocati”. (Fat/ Dire)

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti