17 Gennaio 2019 - 10.26

EDITORIALE – L’insostenibile leggerezza dell’assessore Dotto tra 18enni distratti e la Costituzione di carta

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

di Stefano Diceopoli

Finalmente è accaduto: l’assessore Isabella Dotto si è presentata davanti alla stampa riunita e ha annunciato di aver portato in Giunta e sostenuto con forza un provvedimento che innerva e rappresenta l’essenza stessa del suo essere un rappresentante del governo cittadino. Con voce stentorea e sguardo fiero, la nostra paladina della trasparenza ha segnato il punto: “Abbiamo preteso che da questo momento in poi – ha detto – una copia della Costituzione della Repubblica venga stampata, imbustata, e spedita ad ogni cittadino che raggiunge la maggiore età”.
La carta fondamentale dei diritti, i principi sui quali si regge l’ordinamento repubblicano, il riferimento primo e più alto del nostro sistema giudiziario, insomma, da oggi non saranno più un mistero per i circa mille ragazzi che ogni anno compiono l’età della ragione e del voto. E tutto questo senza badare a spese: il libretto infatti in queste ore viene stampato con impegno e cura dalla prestigiosa stamperia comunale al costo di ben 33 centesimi di euro a copia su fogli A4 piegati a metà e fermati con due belle graffette metalliche, il tutto ricoperto da un foglietto della stessa carta, ma con fregio a colori. In effetti costa di più la busta e la spedizione (un euro e 95 centesimi) che però prevede anche l’invio di una lettera scritta e vergata di autografo del sindaco Francesco Rucco.
Ma pensate la soddisfazione dei nostri adolescenti brufolosi ragazzini che, nel mese successivo al compimento del diciottesimo anno di età, si vedranno recapitare a casa cotanto dono!
Ecco, l’intenzione è ammirevole, lo scopo alto ed educativo, il fine quello di far diventare i nostri pupilli dei cittadini votanti consapevoli di diritti e doveri. Ma c’è un ma. Secondo voi la “Trasparente” avrà mai visto un diciottenne da vicino? Si tratta di quella particolare specie di umani che vive in un universo particolare: hanno perennemente delle cuffie piuttosto voluminose sulle orecchie, in una mano tengono lo smartphone sul quale digitano in maniera compulsiva o che utilizzano per mandare “un vocale”, con l’altra mano afferrano il portatile e navigano fra serie di Netflix e fumetti, mentre ovviamente il televisore è acceso H24. Gli etologi che da tempo studiano questo particolare tipo animale, giurano di non averli mai visti prendere in mano qualcosa di cartaceo, un giornale, un libro, un foglio. Tutto è dematerializzato nel loro mondo, tutto appare sullo schermo del palmare o del computer. Se mai uno di questi diciottenni dovesse sentire il bisogno di sapere cosa sia questa cosa che noi, “gli antichi”, chiamiamo Costituzione, certamente andrebbero a digitare su Google e troverebbero, gratis, la risposta e tutti gli articoli che i padri costituenti scrissero probabilmente usando una stilografica.
Il risultato è quindi in dubbio: chi riceverà la bellissima copia della Costituzione spedita dal comune, cosa ne farà? La carta potrà essere utilissima per fare il fondo della gabbietta del canarino, incartare una tazza di porcellana perchè non si rompa o per essere collocata rigorosamente all’esterno dei cassonetti della carta, in modo da far incazzare i vicini che urleranno contro l’inarrestabile degrado della vita moderna.
Nella speciale classifica dei punti a favore, Isabella Dotto segna sicuramente un goal, resta da definire in quale delle due porte, la sua o quella avversaria? E il punto si aggiunge a quello siglato andando in aula a leggere la risposta dettata dall’ufficio legale e che pare si sia rivelata falsa come una moneta da tre euro dopo aver letto la sentenza alla quale quella comunicazione si riferiva. In conclusione anche Isabella Dotto conta per uno, il posto occupato in Giunta per nome e per conto del partito di Sergio Berlato, ma finora di attività la “Trasparente” ne produce pochina. Bisogna aver pazienza.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
AMIS
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
AMIS
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti