2 Marzo 2021 - 23.09

Doppio Meggio-gol e prodezza di Nalini: il Lane batte la Cremonese

“Vicenza Cremona, l’amore tra due città nonostante le avversità”. E “Vincere”.
Sono i due striscioni esposti nel pre partita in Curva Sud, a significare, da un lato, la celebrazione del gemellaggio tra le due formazioni; dall’altro, la fame di vittoria dei tifosi e di tutto l’ambiente biancorosso.
Un imperativo evidentemente di buon auspicio: il Lane supera 3-1 la Cremonese e conquista tre punti fondamentali per la corsa salvezza.

Un Vicenza a testa alta, fluido e grintoso, trascinato dalla scaltrezza di Giacomelli e dal cinismo di Meggiorini.
Una prestazione corale quella dei biancorossi, che infonde rinnovata fiducia per il prosieguo del campionato.

Al 2’ gli ospiti si rendono pericolosi con Gaetano che si inserisce sulla corsia sinistra e dal limite conclude di poco a lato.
La squadra di mister Di Carlo non sta a guardare e un minuto dopo impensierisce Alfonso, costretto agli straordinari per chiudere sul guizzo sotto porta di Dalmonte.
Nelle prime battute la formazione guidata da Pecchia mostra un piglio deciso.
Al 12’ Dalmonte rientra dalla sinistra e impegna l’estremo difensore della Cremonese con un secco destro rasoterra.
Al 23’ il LR Vicenza sblocca il risultato con Meggiorini che, servito da Barlocco, a sua volta innescato dalla rapida punizione millimetrica battuta da Giacomelli, non lascia scampo ad Alfonso: è l’1-0.
Al 26’ Grandi si supera sull’ostico diagonale di Gaetano e sventa il pericolo.
I biancorossi trovano il raddoppio al 44’: a segnare è ancora Meggiorini, che sfrutta al meglio l’assist fornitogli da Giacomelli.
Al 53’ gli ospiti accorciano le distanze con l’incornata di Ciofani su traversone dell’ex Pinato scodellato dalla sinistra.
Al 57’ Castagnetti libera Celar davanti a Grandi che è bravo a chiudere lo specchio.
Al 58’ pregevole sforbiciata di Meggiorini ma Alfonso si esalta e gli nega la gioia della tripletta.
Al 70’ prodezza di Nalini che da destra punta la porta e lascia partire un terra-aria, con la sfera che bacia il palo e gonfia la rete. Una magia che di fatto chiude i conti del match.

L’ultimo precedente al Menti in serie B tra le due compagini risaliva alla stagione 2005/2006, quando a vincere per 1-0 fu il Vicenza grazie a una rete di Schwoch al 56’.

Lunedì 8 marzo, alle 19, il LR Vicenza sfiderà al Bentegodi il Chievo Verona, nella gara valevole per il 27esimo turno del campionato di serie B.

LR Vicenza 3
Cremonese 1

LR Vicenza: Grandi, Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco, Vandeputte (84’ Beruatto), Rigoni (66’ Zonta), Pontisso, Giacomelli (73’ Cinelli), Dalmonte (66’ Nalini), Meggiorini (84’ Lanzafame) All. Di Carlo

Cremonese: Alfonso, Valzania, Bianchetti, Ravanelli, Pinato (79’ Colombo), Bartolomei (82’ Gustafson), Castagnetti, Baez (46’ Celar), Gaetano (65’ Ceravolo), Bonaiuto (46’ Strizzolo), Ciofani. All. Pecchia

Arbitro: Gianluca Manganiello (Pinerolo)

Reti: 23’ e 44’ Meggiorini (V); 53’ Ciofani (C), 70’ Nalini (V)

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
Vai alla barra degli strumenti