29 Giugno 2020 - 10.14

Dopo 4 mesi riapre al pubblico il Tcvi

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

È una data da segnare nella storia del Teatro Comunale Città di Vicenza, quella del 30 giugno 2020 alle 20.45: martedì sera infatti, dopo oltre 4 mesi di chiusura forzata a causa dell’emergenza sanitaria per il coronavirus, il Ridotto del TCVI riaprirà finalmente ai suoi spettatori. Sarà la restituzione pubblica, lo sharing, della residenza artistica di teatro, costruita sul testo “Oscillazioni” dello scrittore Vitaliano Trevisan, a marcare questa importante tappa di ritorno alla normalità. La residenza artistica, realizzata in questi giorni al Comunale con il sostegno dell’Associazione culturale NIM-Neuroni In Movimento, ha visto protagonisti l’attore vicentino Matteo Cremon in collaborazione con Valentina Brusaferro (regista) Stefano Piermatteo (progetto scenografico) e Andrea Santini (artista audiovisivo, ricercatore del suono e musicista). Dopo 15 giorni di intenso lavoro negli spazi del Comunale, gli artisti avranno la possibilità di condividere con il pubblico (l’accesso al Ridotto è consentito solo a 100 persone, anziché le consuete 380) la loro creazione sull’analisi drammaturgica del monologo di Trevisan; l’obiettivo del lavoro è giungere alla costruzione “possibile” del personaggio – un uomo che traccia un bilancio della sua esperienza di marito e padre in un’oscillazione di senso e di significati – e alle diverse ipotesi di messa in scena; dopo la performance (della durata di circa un’ora), gli artisti incontreranno il pubblico al Ridotto, per condividere le tappe e le motivazioni del percorso creativo. L’incontro sarà condotto da Vanessa Gibin, operatrice teatrale.

La residenza artistica di Cremon-Brusaferro è inserita nel progetto triennale “We Art 3”, un percorso multidisciplinare di teatro, circo e danza promosso dalla Fondazione Teatro Comunale di Vicenza, riconosciuto a livello nazionale e finanziato dalla Regione del Veneto e dal Mibact (con Fondi FUS). Come già ricordato, le presenze del pubblico al Ridotto sono limitate a 100; l’ingresso è gratuito, ma è indispensabile la prenotazione su Google Form https://bit.ly/3eMHZjn; restano ancora pochi posti. Per i linguaggi proposti ed i temi trattati, la partecipazione all’evento è consigliata ad un pubblico adulto.

Il Teatro Comunale di Vicenza sarà così finalmente riaperto al pubblico, rispettando tutte le misure precauzionali previste dalla normativa anti Covid, in termini di dispositivi di protezione individuale, sanificazione e distanziamento fisico. “Siamo pronti ad accogliere gli spettatori con emozione, il Teatro è vita – ci conferma il Presidente della Fondazione Roberto Ditri – è importantissimo che il Teatro sia un luogo vivo, abitato, dove gli artisti, i lavoratori del dietro le quinte e il pubblico possano riprendere il dialogo interrotto e condividere le emozioni, funzione irrinunciabile per lo spettacolo dal vivo”.

Matteo Cremon è attore di teatro e di cinema; dopo essersi diplomato nel 2005 alla scuola del Teatro Stabile di Genova, ha partecipato ad allestimenti teatrali con i registi e autori come Toni Servillo, Cristina Pezzoli, Serena Sinigaglia, Annalaura Messeri, Filippo Dini, Vitaliano Trevisan. In ambito cinematografico-televisivo è stato diretto da Daniele Costantini e Donatella Maiorca, Riccardo Donna, Gabriele Jacovone, Andrea Porporati. È fondatore dello “Spazio Culturale Compos” a Prato con Cristina Pezzoli e Letizia Russo e della compagnia Nim. Ha collaborato con La Piccionaia – Centro di Produzione Teatrale e con Dedalo Furioso.Valentina Brusaferro è attrice, autrice e regista vicentina. La sua formazione artistica comincia sul palcoscenico, dove inizia giovanissima con La Piccionaia-Centro di produzione teatrale. Studia poi con Mamadou Dioume, Yoshi Oida, Marco Baliani, Cristina Pezzoli, Carlos Alsina, Cesar Brie, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni (teatro danza), Antonella Cirigliano (teatro sensoriale). Viene diretta dai registi quali Cristina Pezzoli, Giorgio Fabbris, Mohamed Driss, Carlos Alsina, Michele De Vita Conti, Laura Curino, Antonella Cirigliano. Dal 2009 al 2015 ha collaborato con “Spazio Compost” diretto da Cristina Pezzoli e Leti

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti