24 Novembre 2020 - 10.41

Covid, scoppia il “caso Valdagno”: ipotesi tamponi a tappeto per tutta la Valle?

E’ di ieri l’ipotesi di un progetto di tamponi a tappeto come quello altoatesino per la Valle dell’Agno, in queste ultime settimane funestata dai casi di Covid. Non lo ha escluso ieri in conferenza stampa Luca Zaia: “I tamponi a tappeto non sono un’opzione da escludere nel cluster delle contrade della valle dell’Agno che stiamo studiando e dove la diffusione del virus è data molto probabilmente dalla contiguità e dalla promiscuità”.

Intanto ieri sera un comunicato ufficiale del Comune di Valdagno cercava di smorzare i toni allarmistici:

“Nella giornata di oggi il numero degli attuali positivi cala e si attesta a 536. Salgono però a 21 i ricoveri (+2), mentre rimane invariato il numero delle vittime.Tra ieri e oggi il numero dei guariti è pari a 23 persone.In attesa di conoscere le nuove misure decise dalla Regione con l’ordinanza prevista per domani, saranno prorogate le misure fissate dai comuni di valle, di Arzignano e Chiampo, fino al 3 dicembre.Per interventi ancora più restrittivi è necessario un input diverso, che dovrà partire dal Governo o da Ulss e Regione. La portata degli effetti sul territorio non sarebbe sostenibile in toto e adeguatamente dai comuni.Da alcuni giorni, inoltre, il “caso Valdagno” viene citato nelle quotidiane conferenze stampa regionali. A tal proposito ci teniamo a comunicare che i dati in nostro possesso ci mostrano una chiara diffusione di casi all’interno di alcune famiglie, ma non si segnalano concentrazioni particolari nelle aree collinari. Le principali concentrazioni di casi, come già evidenziato nei giorni scorsi, arrivano dalle RSA.Raccomandiamo sempre il rispetto delle regole, quindi, l’uso della mascherina in modo corretto, la frequente igienizzazione delle mani e il divieto di assembramenti.Rinnoviamo l’invito alla responsabilità anche in casa, dove sono da evitare gli incontri con persone non conviventi, soprattutto senza il rispetto delle basilari misure di prevenzione (mascherina, distanziamento, sanificazione degli ambienti)”.

READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti