27 Febbraio 2020 - 21.01

Covid-19 nel Vicentino: tre casi (lievi) ad Agugliaro, Campiglia e Chiampo

Tre i casi lievi nel Vicentino: due nel Basso e uno nell’Ovest, precisamente ad Agugliaro, Campiglia dei Berici e Chiampo. A comunicarlo sono le stesse amministrazioni comunali. Abbiamo atteso una loro comunicazione ufficiale prima di darne comunicazione.

Massimo Borghettini, sindaco di Agugliaro: “Sono stato informato dalla direzione della nostra Ulss che un nostro concittadino è risultato positivo al coronavirus. Si tratta di una persona che presenta normali e lievi sintomi influenzali ed è in via di guarigione. Si trova presso la sua abitazione, assieme ai familiari conviventi, dove peraltro era rimasta anche nei giorni scorsi, ritenendo di aver contratto una leggera influenza.
Il caso è riconducibile al focolaio di Vo’ e non esiste pertanto alcun focolaio nel nostro territorio. Per il nostro Comune non cambia nulla, non ci sono limitazioni ulteriori rispetto a quanto già previsto nell’ordinanza del Ministero della Salute e successive. Le Autorità Sanitarie ci hanno dato rassicurazioni: nessun allarme.Continuiamo a vivere e a mantenere i nostri rapporti, mettendo in atto le precauzioni indicate dal Ministero e dall’Ulss”.

Massimo Zulian, sindaco di Campiglia: “Si tratta di una persona che presenta normali e lievi sintomi influenzali ed è in via di guarigione.
SI trova presso la sua abitazione, assieme ai familiari conviventi, dove peraltro era rimasta anche nei giorni scorsi, ritenendo di aver contratto una leggera influenza. Il caso è riconducibile al focolaio di Vo’ e non esiste pertanto alcun focolaio a Campiglia. Per il nostro Comune non cambia nulla, non ci sono limitazioni ulteriori rispetto a quanto già previsto nell’ ordinanza del Ministero della Salute e nell’ordinanza sindacale del 25.02.2020. Le Autorità Sanitarie ci hanno dato rassicurazioni: nessun allarme. Continuiamo a vivere e a mantenere i nostri rapporti, mettendo in atto le precauzioni indicate dal Ministero e dall’Ulss”.

Matteo Macilotti, sindaco di Chiampo: “Voglio rassicurare la popolazione che è tutto sotto controllo. Il nostro concittadino, che dovrebbe lavorare nel settore dei trasporti, è risultato positivo al tampone. Il caso è riconducibile ad un cluster lombardo e non esiste quindi alcun focolaio a Chiampo. Nessun problema per la nostra città: la persona risultata positiva è a casa sua, in quarantena, non presenta nessun sintomo e sta bene. Per tutti noi voglio sottolineare ancora una volta che non cambia nulla: non ci sono più misure restrittive”.

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti