17 Maggio 2019 - 16.56

Consorzi vicentini protagonisti del gusto a Lazise

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

A Lazise (Verona), nella Dogana veneta, domenica 19 maggio l’edizione 2019 del “Festival delle DOP del Veneto”, kermesse di Regione e Veneto Agricoltura. In vetrina ma anche in degustazione, grazie alla partecipazione di studenti e docenti dell’Alberghiero Carnacina di Bardolino, i prodotti del territorio che si fregiano dei marchi a Denominazione d’Origine UE. Ingresso gratuito.

Tutti i prodotti dell’agroalimentare veneto riconosciuti dai marchi d’origine dell’Unione Europea (DOP – IGP – STG; e relativamente ai vini, DOC – DOCG – IGT) saranno i protagonisti domenica 19 maggio a Lazise (Vr) alla 6^ edizione del Festival delle DOP venete, evento (ore 10:00 – 20:00, ingresso gratuito) promosso da Regione e Veneto Agricoltura, in collaborazione con il Comune di Lazise, l’Istituto Alberghiero “Carnacina” di Bardolino, i Consorzi di tutela veneti e del marchio regionale Qualità Verificata.

In vetrina, ma anche in vendita, le tante eccellenze riconosciute dai marchi europei a Denominazione d’Origine. Per l’intera giornata, presso la Dogana Veneta, storico edificio affacciato sul Lago di Garda appartenuto alla Repubblica Serenissima, i protagonisti saranno infatti loro: dal Riso Nano Vialone Veronese al Riso del Delta del Po, dagli Asparagi di Cimadolmo, Bassano e Badoere all’Olio Extravergine di Oliva del Garda e del Veneto (Valpolicella, Euganei/Berici, Grappa) e poi ancora l’Aglio Bianco Polesano, il Radicchio di Chioggia, l’Insalata di Lusia, le Ciliegie di Marostica, la Pesca Verona, le Cozze di Scardovari, il Prosciutto Veneto Berico-Euganeo, il Fagiolo di Lamon, le Carni e la Patata Qualità Verificata, i numerosi vini (Bardolino, Prosecco, Asolo Montello, Vini delle Venezie, Breganze, Colli Vicentini, ecc.), tutti i formaggi veneti a Denominazione (Asiago, Grana Padano, Montasio, Provolone Valpadana, Taleggio, Piave, Monte Veronese, Casatella, Latteria Soligo).

I Consorzi vicentini saranno schierati in forze con tutte le loro eccellenze, come il vino dei Colli Vicentini e il Recioto di Gambellara. Rimane fuori purtroppo la Ciliegia di Marostica la cui zona di produzione è stata colpita nei giorni scorsi da una forte grandinata. Tra i vini vicentini presenti al Festival, il Recioto di Gambellara è stato scelto dai docenti dell’istituto alberghiero Carnacina di Bardolino quale “ingrediente” per un dolce in degustazione.

Fiore all’occhiello della kermesse saranno comunque le degustazioni gratuite, otto in tutto, quattro per tipologia in aree e orari diversi.

Quattro degustazioni guidate a cura dell’Istituto Alberghiero Carnacina di Bardolino (alle ore 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00) prevedono la trasformazione in delicati assaggi di riso, asparagi, formaggi e altri prodotti ancora;

le altre quattro degustazioni, sempre guidate e gratuite, saranno a cura di Caseus Veneti (alle ore 11:30, 12:30, 14:30 e 15:30) e ovviamente dedicate ai formaggi, che verranno abbinati ad alcuni vini del Consorzio della DOC Bardolino. Nello specifico saranno presentati il Grana Padano in abbinamento con il Chiaretto Spumante, la Casatella Trevigiana (Chiaretto), Asiago (Chiaretto Spumante), Piave (Bardolino Superiore), Montasio (Bardolino), Monte Veronese (Chiaretto), Provolone Valpadana (Bardolino), Mozzarella (Chiaretto).

Presso lo spazio mi riservato ai Consorzi di tutela dei vini, unitamente ad UVIVE, sarà possibile, infine, degustare il meglio della produzione enologica veneta.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti