27 Gennaio 2020 - 9.33

Condannato dal Tribunale di Vicenza, viene estradato dall’Austria: in carcere 29enne

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

L’Anno scorso, era stato processato e condannato dal Tribunale di Vincenza, per istigazione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Doveva scontare una pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione. Per questo, era ricercato dai carabinieri, poiché aveva fatto perdere le sue tracce, subito dopo il processo. Il suo nome, da allora, risultava nella banca dati delle forze di polizia, con un provvedimento di arresto da eseguire. Si tratta di LAZAR Cristi Petrisor, romeno 29enne. Tempo dopo, casualmente, veniva controllato all’estero dalla polizia austriaca e la notizia attivava i carabinieri della Sezione Operativa di Bassano che richiedevano all’A.G., un Mandato di Arresto Europeo. Una volta emesso, gli inquirenti italiani si accordavano con i colleghi austriaci e con la Polizia di Stato di Frontiera e si dava esecuzione al provvedimento di cattura. Successivamente, preso in consegna dai carabinieri, veniva tradotto nel carcere di Tolmezzo (Udine), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Al momento del fermo, l’uomo non opponeva alcuna resistenza.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti