6 Novembre 2020 - 9.34

Cinque imperdibili documentari sull’ambiente e sulla natura

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Cinque documentari sull’ambiente e sulla natura da non perdere

di Anna Roscini

Il riscaldamento globale, la perdita di biodiversità, l’inquinamento: ristabilire una nuova vita in equilibrio con la natura diventa sempre più urgente. Lo sentiamo alla televisione e lo leggiamo nei libri, ma se fossimo più attenti lo potremmo percepire guardando la terra, il mare e il cielo: quanti cambiamenti ha visto il nostro pianeta negli ultimi anni e quanti segnali ci sta lanciando per farci comprendere che non c’è futuro senza sostenibilità. Una tematica che oggi trova terreno fertile anche in molti documentari naturalistici tra immagini di paesaggi mozzafiato, habitat incontaminati e animali selvatici. Vediamo insieme quali sono i cinque documentari sull’ambiente e la natura che non potete perdere per imparare a guardare con nuovi occhi lo straordinario pianeta che abbiamo la fortuna di abitare.

David Attenborough: una vita sul nostro pianeta
All’età di 94 anni, il celebre naturalista britannico David Attenborough torna con un nuovo documentario su Netflix. Il divulgatore scientifico ci racconta della sua vita e delle sue preoccupazioni per una Terra sempre più minacciata dai comportamenti umani e da uno sviluppo senza freni. Da quando era un bambino curioso alla ricerca di fossili fino alle esplorazioni negli angoli più remoti e selvaggi del mondo: aldilà della sua carriera, Attenborough ripercorre la storia evoluzionistica della vita sul nostro pianeta. Numerose specie in via di estinzione, interi habitat che stanno scomparendo, ghiaccio che si scioglie, oceani che si surriscaldano, barriere coralline che muoiono, un clima sempre più imprevedibile. E ancora, emissioni esorbitanti di anidride carbonica e altri gas, consumi eccessivi di terra e di risorse, tecniche di pesca e allevamento intensivo che hanno portato ad una riduzione significativa delle specie animali e vegetali. Sono solo alcune delle conseguenze delle azioni sconsiderate dell’uomo che incauto sta mettendo a rischio non solo il fragile equilibrio che ci ha regalato la biodiversità, ma la sua stessa sopravvivenza. Malgrado ciò, il messaggio di Attenborough è di speranza: molto è cambiato, ma molto si può fare. «Per ripristinare la stabilità del nostro pianeta dobbiamo ristabilire la sua biodiversità, proprio ciò che abbiamo eliminato. È l’unica via di fuga da questa crisi che abbiamo innescato: dobbiamo ri-naturalizzare il mondo» conclude il naturalista indicandoci le soluzioni naturali per salvarci dalla catastrofe climatica.

Il mio amico in fondo al mare
Spesso quando ci sentiamo in difficoltà nella nostra vita, abbiamo bisogno di tornare alle nostre radici, a quella casa che ci ha regalato tanti momenti spensierati durante l’infanzia. Così accade che, in un momento di crisi, il documentarista Craig Foster smette di girare il mondo e sceglie di tornare nella sua casa in Sud Africa, vicino a Cape Town. È proprio sulla costa di False Bay, a pochi passi dall’Oceano Atlantico, che da bambino inizia le prime esplorazioni dell’habitat marino. Alla ricerca di nuove avventure ed emozioni, Foster ricomincia ad immergersi nella foresta di alghe giganti. Ed è così che nasce un’insolita e incantevole amicizia tra Foster e un polpo femmina che ci porterà a sorridere e a commuoverci di fronte alla straordinaria intelligenza dell’animale e alle tante sfide che dovrà affrontare. “My Octopus teacher”, questo il titolo originale del documentario diretto da Pippa Ehrlich e James Reed, è stato realizzato in collaborazione con Sea Change Project, Off The Fence e ZDF Enterprises. Il film, disponibile su Netflix, ci mostra come ristabilire un contatto con la natura sia fondamentale, anche per ritrovare serenità ed equilibrio.

Chasing ice
E se il riscaldamento globale potesse essere fotografato? James Balog, dopo avere fotografato la situazione critica dei ghiacciai per la prima volta nel circolo polare artico, mette a punto una spedizione con lo scopo di documentare gli effetti del cambiamento climatico mediante l’installazione di decine di macchine digitali in Montana, Alaska, Islanda e Groenlandia. Differenti ghiacciai, ma stesse drammatiche conseguenze: gli effetti del riscaldamento globale sono davanti agli occhi di tutti immortalati in migliaia di fotografie.

Virunga
Il documentario diretto da Orlando von Eisiedel e prodotto da Leonardo Di Caprio, disponibile su Netflix, ci porta nella Repubblica Democratica del Congo a scoprire uno dei luoghi più ricchi di biodiversità del pianeta. Il Virunga National Park, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è la casa degli ultimi gorilla di montagna del mondo, minacciati dalla guerra, dal bracconaggio e dall’esplorazione petrolifera. Per fortuna ci sono persone che si adoperano e lottano per la sua tutela: il custode di gorilla André Bauma, il capo guardaparco Rodrigue Mugaruka Katembo, il capo guardiano Emmanuel de Merode e la giornalista francese Mélanie Gouby insieme a tutti i coraggiosi rangers del Parco che ogni giorno rischiano la vita per proteggere questi meravigliosi animali.

Jane
La storia di Jane Goodall, etologa e antropologa inglese celebre per la sua ricerca sulla vita sociale e familiare degli scimpanzé, diventa un film. Il documentario, diretto da Brett Morgen e disponibile su Disney Plus, è stato realizzato grazie a centinaia di filmati conservati negli archivi di famiglia, del National Geographic e del Jane Goodall Institute. Il film offre un ritratto intimo e senza precedenti di Jane e del suo straordinario lavoro di ricerca con gli scimpanzé nel Parco nazionale del Gombe Stream in Tanzania.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti