28 Ottobre 2020 - 13.53

Blitz antidegrado: droga, alcol e niente norme anti-Covid, 11 identificati e 3 multati

Undici persone identificate, tre sanzionate per consumo di bevande alcoliche di cui due anche per detenzione di sostanze stupefacenti e per mancato uso della mascherina, e una persona indagata per immigrazione clandestina, sono il bilancio dell’importante blitz effettuato ieri sera intono alle 20 dalla polizia locale in via Allende.

“L’operazione è stata messa in atto anche a seguito di segnalazioni di residenti della zona e del comitato di via Allende – San Giuseppe – fa sapere il sindaco Francesco Rucco – che nei giorni scorsi avevano anche dato vita ad una raccolta firme. Siamo pronti ad intervenire in tutte quelle zone a rischio degrado”.

All’intervento, programmato nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio di droga, hanno preso parte quattro pattuglie composte da agenti del nucleo operativo speciale Nos e dell’antidegrado, guidati dal comandante Massimo Parolin.

“Ieri sera i nostri agenti – dichiara il consigliere Nicolò Naclerio delegato alle funzioni di studio, proposta e sviluppo di progetti specifici nell’ambito delle politiche per la sicurezza – sono intervenuti contro il degrado grazie anche allo stretto contatto con i residenti della zona, che si conferma determinante. Gli agenti sono sempre presenti con costanti interventi volti ad arginare lo spaccio di droga che uccide i nostri giovani”.

Nella serata di ieri, martedì 27 ottobre, in via Allende sono state fermate e identificate 11 persone: una di queste, B.B.E. di 24 anni, è stata sanzionata per consumo di bevande alcoliche e l’espletamento sulla pubblica via dei propri bisogni fisiologici; altri due uomini, A.S. di 39 anni e S.N. di 23 privi di alcun documento, oltre al consumo di bevande alcoliche sono stati sanzionati perché trovati in possesso rispettivamente di 0,86 grammi di hashish e 1,65 di marijuana il primo e 1,66 grammi di hashish il secondo. Inoltre non utilizzavano correttamente il dispositivo di protezione individuale mentre conversavano tra loro. I due uomini sono stati accompagnati dagli agenti al comando di contra’ Soccorso Soccorsetto per essere sottoposti a foto segnalamento. S.N., risultato irregolare, è stato anche indagato per il reato di immigrazione clandestina.

Tutte le sostanze consegnate sono state poste sotto sequestro amministrativo.

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti