13 Giugno 2019 - 14.15

Bilancio partecipativo, primo classificato il progetto per la riqualificazione del cortile della scuola Ghirotti



Nella quarta edizione del bilancio partecipativo sono stati 3.336 i cittadini con almeno 16 anni d’età che dal 27 maggio all’11 giugno, nelle sedi circoscrizionali e in Loggia del Capitaniato, hanno votato una o due proposte progettuali fra le 16 ammesse al voto.

Le prime otto proposte che hanno ottenuto il maggior numero di voti saranno trasformate in progetti veri e propri dai tecnici comunali e verranno finanziate per poi essere realizzate.

Il budget complessivo messo a disposizione per i progetti di riqualificazione degli spazi pubblici della città per il 2019 è stato di 400 mila euro, mentre quello massimo per ogni proposta è stato di 50 mila euro (anziché 150 mila euro come nelle precedenti edizioni), in modo da favorire la possibilità di realizzare più interventi sul territorio.

A rivelare i nomi dei vincitori questa mattina, in sala Stucchi, è il vicesindaco con delega alla partecipazione Matteo Tosetto alla presenza dei cittadini che hanno partecipato all’iniziativa.

“È stato bello vedere come i cittadini siano sempre attenti al proprio territorio, riuscendo a dialogare tra di loro e a fare rete, collaborando direttamente con l’amministrazione comunale – ha dichiarato il vicesindaco con delega alla partecipazione Matteo Tosetto –. Si tratta di uno strumento importante per l’effettiva partecipazione dei cittadini che non si deve chiudere qui. Il focus di quest’anno era la riqualificazione delle aree verdi della città per combattere il degrado: parchi gioco, impianti sportivi, giardini scolastici,… Grazie alle loro proposte, prima, e al voto, poi, i cittadini potranno vedere realizzate le proprie idee per migliorare sempre più la città”.

Ad aggiudicarsi il primo posto con 763 voti, è stato il progetto “Riqualificazione del cortile della scuola Gigi Ghirotti di Laghetto”, del valore di 50 mila euro, presentato dal Comitato genitori scuola Ghirotti.

Il progetto ha l’obiettivo di rendere utilizzabili in piena sicurezza tutti gli spazi esterni della scuola Ghirotti, compresi quelli non destinati alla sola attività didattica. La piastra polifunzionale, se sistemata, potrà offrire uno spazio in più di allenamento alle numerose società sportive che utilizzano la palestra e potrà essere utilizzata dai ragazzi del quartiere come spazio di aggregazione.

Al secondo gradino del podio, con 628 voti, si è classificato “Correre con la mente…..sulle Ali della Musica! Un auditorium sotto il cielo”, dell’importo di 50 mila euro, presentato dal Comitato genitori scuola Maffei.

Il progetto prevede la riqualificazione del cortile antistante l’ingresso alla scuola secondaria di primo grado Maffei, in contra’ Santa Caterina 11, realizzando un auditorium all’aperto destinato ad ospitare concerti, rappresentazioni e lezioni. Nel dettaglio, viene proposta l’installazione di un giardino verde verticale, di un palco, di una pedana, di fari teatrali che illuminino la scena; è prevista la collocazione, infine, di circa 120 sedie, disposte a cavea.

Al terzo posto, con 595 voti, il progetto “Un parco giochi per la Gogna, disc golf al parco Retrone e una risposta ai vandalismi”, dell’importo di 50 mila euro, presentato da varie associazioni: Associazione Sportiva Dilettantistica “in movimento” ASD, Anteas Vicenza – orti urbani   APS, Associazione genitori ICS APS, GSNV-Gruppo Sportivo non Vedenti ODV, Circolo NOI Associazione Sant’Antonio ai Ferrovieri, Gruppo Scout FSE VICENZA 12 COLLI BERICI, Associazione Ferrock APS.

Nel dettaglio, la terza proposta prevede la realizzazione di un parco giochi per il quartiere “Gogna” all’interno del Brolo del parco di Colonia Bedin Aldighieri; la realizzazione di un circuito di Disc Golf all’interno del Parco Retrone e la piantumazione di arbusti in luogo alla staccionata distrutta dai vandali lungo il percorso ciclopedonale da Strada di Gogna al Parco Retrone.

A seguire, nella graduatoria, al quarto posto: “L’essenziale è invisibile agli occhi”, con 496 voti, presentato dai genitori e dal personale dell’asilo nido Piarda; al quinto posto “Più spazio allo sport, più spazio al futuro dei nostri figli”, con 431 voti, presentato dal GSD Telemar San Paolo Ariston; al sesto posto “Scuola dell’infanzia Orazio Tretti: l’isola che non c’è”, con 410 voti, presentato dai genitori ed insegnanti della scuola dell’infanzia O. Tretti, signora Giulia Rossetto; infine, al settimo posto, ex aequo con 437 voti: “Parco Ippodromo: uno spazio per bambini, anziani e disabili”, presentato dal Comitato contro il degrado in piazzale Bologna, e “Un Giardino didattico per crescere a Saviabona” presentato da genitori, insegnanti, personale Ata e bambini della scuola dell’infanzia Peronato.

Nei prossimi mesi verranno espletate le procedure per eventuali affidamenti di incarichi di progettazione e, quindi, si terranno i tavoli di definizione progettuale partecipata con i proponenti, i progettisti e i cittadini interessati.

Graduatoria finale

Progetti che verranno realizzati

1° posto: “Riqualificazione del cortile della scuola Gigi Ghirotti di Laghetto” – Voti 763   (Comitato genitori scuola Ghirotti)

2° posto: “Correre con la mente…..sulle Ali della Musica! Un auditorium sotto il cielo” – Voti 628 (Comitato genitori scuola Maffei)

3° posto: “Un parco giochi per la Gogna, disc golf al parco Retrone e una risposta ai vandalismi” – Voti 595 (Associazione Sportiva Dilettantistica “in movimento” ASD, Anteas Vicenza – orti urbani   APS, Associazione genitori ICS APS, GSNV-Gruppo Sportivo non Vedenti ODV, Circolo NOI Associazione Sant’Antonio ai Ferrovieri, Gruppo Scout FSE VICENZA 12 COLLI BERICI, Associazione Ferrock)

4° posto: “L’essenziale è invisibile agli occhi” – Voti 496 (Genitori e personale asilo nido Piarda)

5° posto: “Più spazio allo sport, più spazio al futuro dei nostri figli” – Voti 431 (GSD Telemar San Paolo Ariston)

6° posto: “Scuola dell’infanzia Orazio Tretti: l’isola che non c’è” – Voti 410 (Genitori ed insegnanti scuola infanzia O. Tretti – Sig.ra Giulia Rossetto)

7° posto ex aequo: “Parco Ippodromo: uno spazio per bambini, anziani e disabili” Voti 347  (Comitato contro il degrado in Piazzale Bologna)

7° posto ex aequo: “Un Giardino didattico per crescere a Saviabona” – Voti 347 (Genitori, insegnanti, personale Ata e bambini della scuola dell’infanzia Peronato)

Gli altri progetti votati

9° posto: “SEI VERDE – Percorsi di Vita e Salute” – Voti 321 (Assoc. Vita Nuova a S. Bertilla, Senza Frontiere APS, Circolo Noi S. Lazzaro)

10° posto: “Copertura del campo da bocce della Pro Loco di Laghetto” – Voti 314 (Pro Loco di Laghetto)

11° posto: “Progetto per la rigenerazione dell’area verde del centro Zona3, Centro Giovanile   comunale di San Pio X Vicenza” – Voti 231 (Cooperativa Sociale Aster Tre)

12° posto: “Un Sottopassaggio per i rospi” – Voti 229 (Lega Anti Vivisezione Vicenza)

13° posto: “ViviAmo il parco Europa” – Voti 211  (Gruppo di cittadini)

14° posto: “Il cimitero acattolico di Vicenza: un recupero per la dignità  e la cultura vicentina” – Voti 183 (sig. Ivan Danchielli)

15° posto: “Un abbraccio della città” – Voti 168 ( Villaggio SOS di Vicenza)

16° posto: “Bagni e recinzione” – Voti 142 (Concessionari orti urbani via Adige e via F. Bandiera)

La graduatoria completa (con tutti i dettagli sul bilancio partecipativo) è pubblicata sul sito del Comune al link http://bit.ly/BilancioPartecipativo2019_graduatoria.

Informazioni

Per informazioni: bilanciopartecipativo@comune.vicenza.it

Link alla pagina sul bilancio partecipativo

TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti