16 Luglio 2020 - 12.39

“Bigoli Bang”: una raccolta fondi per sostenere il film made in Schio

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Bigoli Bang: la teoria delle stringhe spezzate” è un film nato da un’idea del regista francese Jérôme Walter Gueguen, sviluppata durante una residenza artistica a Schio all’interno del progetto FabricAltra nel 2019. FabricAltra è un progetto attivo dal 2017, che che lavora sul tema dell’innovazione sociale in chiave di rigenerazione territoriale nell’area della prima industrializzazione veneta legata al settore tessile ed è promosso da Confcorm – Fondazione Teatro Civico di Schio – IUSVE – INN Veneto, patrocinato dal Comune di Schio e sostenuto da Regione del Veneto e Unione Europea.

Il film è stato girato interamente a Schio all’interno della Fabbrica Alta e nel suo Giardino Jacquard e ha visto coinvolti alcuni attori internazionali affiancati da attori non professionisti, abitanti di Schio e dintorni. Per la realizzazione delle ultime riprese e della post-produzione, è stata lanciata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso https://www.produzionidalbasso.com/project/bigoli-bang/

L’obiettivo è raggiungere 25mila euro, per completare il film entro gennaio 2021. Le donazioni permetteranno di sostenere le spese necessarie per la post-produzione (montaggio, sonorizzazione, color grading, mix), per la logistica delle ultime riprese e per la promozione del film “Bigoli Bang – La teoria delle stringhe spezzate”. Il film è una co-produzione Casa Capra, Aplysia e Bigoli Pictures.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti