7 Dicembre 2018 - 8.17

ARZIGNANO – NUOVE VIDEOCAMERE E POTENZIATO IL TARGA SYSTEM: 36 MILIONI DI VEICOLI CONTROLLATI

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

E’ stato presentato al Comando di Polizia Locale di Arzignano il nuovo sistema di videosorveglianza realizzato nel territorio comunale di Arzignano.

Con un impegno di spesa di 92.884 euro, l’Amministrazione Comunale ha provveduto ad un vasto piano di sostituzione delle telecamere di videosorveglianza esistente e all’ampliamento della rete di telecamere Targa System esistente. Nel 2014, per i primi tre varchi del Targa System furono investiti circa 40 mila euro. Nel complesso quindi, l’amministrazione Gentilin ha investito 130 mila euro per il potenziamento delle videocamere esistenti, per l’installazione dei primi tre varchi del Targa System nel 2014 e per l’aggiunta di altri 4 varchi nel 2018.

Si calcola un transito annuale, sotto i varchi Targa System, di circa 36 milioni di veicoli.

 

I vecchi modelli di videocamere esistenti sono stati sostituiti con dispositivi più aggiornati e performanti. Non solo, è stata anche realizzata una nuova rete di trasporto delle immagini, in fibra ottica, permettendo così al Comune di Arzignano di non pagare più canoni per la connettività attualmente fornita da un operatore in banda radio licenziata.

E’ stato inoltre ampliato il Sistema di Lettura Targhe (Targa System), con la realizzazione di 4 nuovi varchi.

Questa soluzione porterà, inoltre, a prestazioni molto superiori ed a una notevole longevità tecnica

della rete. La fibra ottica, infatti, per sua natura si adatta senza problemi alle nuove apparecchiature, semplicemente cambiando le interfacce.

 

“Oggi presentiamo uno dei sistemi tecnologicamente più evoluti in materia di sicurezza e controllo” –dichiara il presidente del Consiglio Comunale Enrico Marcigaglia, promotore dell’iniziativa.
“Il sistema Targa System già operativo da qualche anno in 3 punti stradali ad alto traffico, oggi viene potenziato con la totale perimetrazione della Zona Industriale, grazie all’istallazione di 4 nuovi varchi di controllo.
Probabilmente, la zona industriale di Arzignano, sarà tra le prime zone industriali completamente perimetrate e telesorvegliate 24 ore al giorno presenti in Italia. L’obiettivo è quello di tracciare tutti ingressi e tutte le uscite, allo scopo di prevenire qualsiasi fenomeno di illegalità. Tale strumento, sarà ovviamente a disposizione di tutte le forze dell’ordine”.

 

“Un’operazione che non solo ci permette di rendere più sicura la zona industriale –dichiara il sindaco Giorgio Gentilin- ma che rende molto più efficiente la videosorveglianza nei punti strategici della città, frequentati molto spesso da famiglie. La sicurezza del cittadino è sempre stata una mia priorità e questa operazione lo conferma. La nostra Polizia Locale, che già opera in modo ineccepibile sul territorio, avrà così strumentazione adeguata”.

 

“I cittadini e le famiglie saranno più sicuri” -aggiunge il vicesindaco Alessia Bevilacqua. “Le videocamere ad alta definizione in luoghi come Piazza Marconi o la Stazione saranno uno strumento utilissimo contro gli atti di vandalismo o per l’identificazione di persone malintenzionati”

 

 

 

Le nuove videocamere sono dotate di tre o quattro ottiche statiche indipendenti ad alta definizione racchiuse in un unico corpo macchina di tipo dome. Questa soluzione si propone in alternativa alle telecamere Speed Dome, attualmente utilizzate nella

maggior parte dei siti, che richiedono, per essere efficaci la presenza costante di un operatore in grado di gestirle e posizionarle adeguatamente nonché di regolare gli ingrandimenti necessari

Le nuove telecamere raggruppano delle ottiche di alta definizione, che possono essere orientate in maniera indipendente; si ottiene in questo modo la copertura di ampi spazi. E’ stato inoltre aggiornato o sostituito il software applicativo dedicato alla videosorveglianza.

 

Interventi

 

Le 13 telecamere di videosorveglianza sono state sostituite. Ai tre varchi Targa System (6 videocamere) si aggiungono ora altri 4 varchi (7 telecamere) in Zona Industriale.

 

Palazzo Municipale: sostituzione due telecamere esistenti

Piazza Marconi: sostituzione due telecamere esistenti

Parco Ponte Pedonale: sostituzione due telecamere esistenti

Parco dello Sport: sostituzione telecamera esistente

Piscine: sostituzione telecamera esistente

Stazione: sostituzione telecamera esistente

Ingresso Parcheggio adiacente al Chiampo: sostituzione telecamera esistente

Via Pellizzari: sostituzione telecamera esistente

Comando Polizia Locale: sostituzione due telecamere esistenti

 

Zona Industriale: realizzazione di 4 nuovi varchi Targa System a completo controllo perimetrale dell’area.

 

Per la sostituzione sono stati realizzati nuovi tratti di rete in fibra ottica con eliminazione di tutte le connessioni via radio soggette a canone e quelle in banda non licenziata.

Realizzazione di un cavidotto lungo il ponte pedonale del Parco, al Parco Sportivo, alle Piscine e al Parcheggio Destra Chiampo e via Pellizzari.

 

Targa System: qualche numero

 

La rete di videosorveglianza Targa System di Arzignano ha permesso di rilevare 1507 mancate revisioni e 321 mancate coperture assicurative dalla loro installazione nel 2015. Solo nel 2018 sono state rilevate 500 mancate revisioni e 104 mancate coperture assicurative. Ma nel complesso, le telecamere Targa System e le normali telecamere di videosorveglianza hanno permesso di risolvere parecchi casi di pirateria stradale o allontanamento dei responsabili in caso di infrazioni o piccoli incidenti.

Solo nel 2018 vi sono stati 7 casi.

 

Il più emblematico il 27 giugno 2018 quando un 38enne di Arzignano, si è allontanato dopo aver investito uno scooterista di 21 anni in centro ad Arzignano. Quest’ultimo aveva riportato serie contusioni e il responsabile si era allontanato. Grazie alle telecamere Targa System posizionate al varco fra Chiampo ed Arzignano la Polizia Locale è risalita all’identità del 38enne che è stato denunciato per omesso soccorso.

Il caso più recente lo scorso 2 dicembre all’incrocio fra via Pellizzari e via Calavena Bassa nel sono stati coinvolti un veicolo e una bicicletta. In quel caso il ciclista stava procedendo in senso contrario  rispetto al senso unico. Grazie alla telecamera che ha immortalato il tutto non sono servite dichiarazioni e testimoni e il sinistro è stato verbalizzato senza alcun dubbio sulle responsabilità delle persone coinvolte.

 

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti