28 Maggio 2020 - 10.40

ARZIGNANO – “Gravi accuse alla Polizia Locale”, la maggioranza chiede dimissioni del consigliere di minoranza Carlotto

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Con una comunicazione l‘Amministrazione Comunale (Sindaco, Giunta, Consiglieri) condanna le gravi parole del consigliere di minoranza Michele Carlotto, espresse contro l’operato delle Forze di Polizia Locali.

“Accusare la Polizia di “ammazzare” -scrivono- pur nell’iperbole del discorso, sono parole inaccettabili tanto più se espresse da chi ha la responsabilità di un ruolo istituzionale. Sarà presentata una mozione al prossimo ordine del giorno per chiedere ufficialmente le dimissioni del Consigliere Michele Carlotto.

Martedì sera, al termine del Consiglio Comunale, il consigliere leghista Marzo Cazzavillan,  ha chiesto la parola (*) per dichiarare il pieno sostegno a tutte le Forze di Polizia Locali, nei giorni scorsi accusate dal consigliere comunale Michele Carlotto.

In un video online da lui stesso pubblicato infatti, il consigliere di minoranza Michele Carlotto confermava con determinazione un ragionamento terzo che recitava testualmente:


• Altra Persona: “Mi chiedo perchè non prendono la camionetta della Polizia e vanno in giro dagli italiani che stanno un quarto d’ora a parlarsi al bar senza mascherina?”

• Carlotto: “Esatto! …. Non fanno neanche i controlli… ma era giusto “ammazzare” il povero runner che da solo andava in Calvarina”

Con l’occasione, tutta l’Amministrazione Comunale di Arzignano, condanna fortemente le insensate parole ed atteggiamenti del consigliere Michele Carlotto, e condividendo l’intervento del consigliere leghista Marco Cazzavillan, si vuole esprimere il pieno sostegno e ringraziamento a tutte le Forze di Polizia Locali (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale), impegnate da mesi senza sosta, per far fronte all’emergenza Covid.

Impegno che in queste interminabili settimane è stato profuso dimostrando grande equilibrio, buon senso e professionalità nel gestire situazioni sociali ed economiche molto difficili e complesse.
Inoltre, l’amministrazione comunale si vuole complimentare con tutti gli Arzignanesi, che durante questa emergenza, in grande maggioranza, hanno dimostrato rispetto delle regole e grande senso di responsabilità.

Infine, un pensiero di vicinanza ai tanti giovani che forse più di tutti hanno subito queste forti limitazioni sociali. Siamo perfettamente consapevoli di quanto sia stato difficile per i giovani adeguarsi alle restrizioni sociali e allo stesso tempo conosciamo la grande sofferenza dei negozianti e dei gestori di bar e ristorazione.

Per questo, a differenza di quanto auspica il consigliere Michele Carlotto, NON è e NON sarà mai nostra intenzione usare le “camionette della Polizia” per diffondere immotivato terrore durante questi difficili mesi di tentata ripresa.  Come spesso ripetiamo, la Polizia Locale è e sempre sarà a servizio dei cittadini.


(*) Nota TecnicaIn base al Regolamento del Consiglio Comunale, al termine degli ordini del giorno e delle eventuali interrogazioni (articoli 63 e 64), viene conclusa la seduta del consiglio.In conformità all’articolo 43 punto (e) “ipotesi residuali – casi non previsti”, il Presidente del Consiglio può concedere la parola per 2 minuti per argomenti estranei agli ordini del giorno”.

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti