26 Marzo 2020 - 14.52

Arrestato pregiudicato 37enne dopo aver tentato la fuga

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

             

Un soggetto 37enne di origine albanese, è stato intercettato da una pattuglia della Radiomobile della Compagnia di Thiene, verso le due di questa notte mentre percorreva le vie cittadine a bordo di un’Audi A4 di un suo connazionale. Lo stesso, alla vista dei militari, fuggiva a folle velocità abbandonando il mezzo in un parcheggio riservato ai disabili per poi nascondersi, nella speranza di averla fatta franca, negli anfratti di un condominio. Non aveva fatto i conti però con la determinazione e la tenacia dei militari che riuscivano a scovarlo e dopo un serrato inseguimento a piedi, conclusosi con una breve colluttazione, lo arrestavano per resistenza e lesioni a pubblico Ufficiale, che gli stessi avevano riportato nella concitazione degli eventi. 

Nella tarda mattina, dopo aver trascorso la notte nella cella di sicurezza della caserma di Thiene, su disposizione del Pubblico Ministero, veniva rimesso in libertà, in attesa di giudizio.

L’arrestato, noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi relativi ad alcuni episodi di spaccio di stupefacenti, era fuggito ben due volte nel mese di novembre e dicembre dello scorso anno, a due pattuglie dei carabinieri del cittadellese. Prima di essere arrestato questa notte, era già stato fermato da un’altra pattuglia della Radiomobile della Compagnia di Thiene, poco dopo la mezzanotte di giovedì 30 gennaio scorso mentre percorreva le vie cittadine a bordo di una Fiat Punto di un suo conoscente. L’albanese, su specifica richiesta dei militari, aveva esibito il documento risultato poi essere contraffatto: una patente di guida apparentemente rilasciata in Albania che presentava alcune anomalie, in particolare: il logo sul documento, posto di fianco alla fotografia, non risultava cangiante come le patenti valide genuine e la firma dell’interessato non era stata effettuata manualmente bensì risultava stampata con caratteri in corsivo.

Di fronte a questi elementi evidenziati dai carabinieri, l’individuo, vistosi scoperto, aveva abbandonato il documento ed era fuggito a bordo dell’auto scatenando un inseguimento da parte della gazzella che, per evitare pericolose conseguenze per gli utenti della strada in transito, lasciava proseguire il fuggitivo. La patente era stata poi sottoposta a sequestro e sottoposta al vaglio dei competenti enti per la certificazione della falsità mentre il cittadino albanese, in quell’occasione, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vicenza per falsità materiale, uso di atto falso e resistenza a  pubblico ufficiale per aver deliberatamente messo in pericolo, con una condotta di guida obiettivamente pericolosa, l’incolumità personale dei militari inseguitori e degli altri utenti della strada.

Il controllo capillare del territorio, specialmente in questi giorni dopo l’entrata in vigore dell’ultimo decreto per fronteggiare la nota emergenza epidemiologica,  è stato ulteriormente intensificato dai Carabinieri di Thiene.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti