19 Giugno 2020 - 11.12

Annullata l’edizione 2020 dell’Antica Fiera del Soco

L’edizione 2020 dell’Antica Fiera del Soco non si terrà. La decisione è stata ufficializzata nel corso della seduta del Consiglio Comunale di Grisignano di Zocco di mercoledì 18 giugno. «La Fiera è espressione dell’intera comunità di Grisignano, quindi era doveroso affrontare questo tema nella sede istituzionale che rappresenta tutti i nostri concittadini per assumere una decisione definitiva al riguardo – sottolinea il sindaco, Stefano Lain -. In questi mesi il confronto con l’Ente Antica Fiera del Soco è stato costante, abbiamo monitorato l’evoluzione della situazione e delle normative, considerato tutti gli scenari possibili: purtroppo non ci sono le condizioni per un evento di questa portata, che registra ogni anno centinaia di migliaia di presenze. Ringrazio comunque la Fiera, i dipendenti e i collaboratori per la dedizione con cui hanno continuato a lavorare in questo periodo di enorme incertezza». Il sindaco spiega nel dettaglio i motivi principali che hanno portato alla decisione: «Siamo arrivati alla conclusione che la spada di Damocle di un’eventuale riaccensione dei focolai di coronavirus non ci consente di dare ad espositori e visitatori certezze sulla possibilità di organizzare l’evento. Ad oggi l’emergenza sanitaria non è terminata, e quanto accade nel mondo dimostra che anche la ripresa, pur doverosa, deve essere attenta, in particolar modo per quanto riguarda l’aspetto del distanziamento sociale. L’annullamento è una decisione molto sofferta, ma doverosa per senso di responsabilità nei confronti di tutti, oltre che una forma di rispetto per i lutti e le sofferenze patiti da molte famiglie». Lain conferma l’attenzione anche ai risvolti economici comportati dallo stop alla più antica e partecipata Fiera popolare del Veneto: «Abbiamo consapevolezza della responsabilità verso la nostra società Antica Fiera del Soco srl, nei confronti del mondo dei spettacoli viaggianti e delle categorie economiche solitamente presenti in Fiera, senza dimenticare il mondo del volontariato, delle associazioni, e il Comune stesso: per tutti questo annullamento imposto dai motivi sanitari comporterà un notevole disagio anche economico. Non dobbiamo abbatterci. Già ora stiamo studiando tutti i provvedimenti normativi e legislativi in costante aggiornamento, in attesa di sostegni economici di cui possa beneficiare anche la filiera coinvolta nella Fiera del Soco. Siamo poi fiduciosi che, con la fine dell’emergenza sanitaria, potremo tornare a vivere e rilanciare la nostra grande manifestazione. Non è dunque certo un addio, ma un arrivederci al 2021!».

Marco Casarotto, amministratore unico di Antica Fiera del Soco srl, esprime il rammarico di un’intera comunità: «La Fiera è un momento fondamentale per tutta Grisignano e non solo, lo sappiamo bene: oltre al clima di grande festa popolare, tante associazioni di volontariato e tante attività riescono ad ottenere in questa settimana buona parte degli introiti dell’intero anno. Inoltre

 avvertivamo il dovere di tentare di offrire agli operatori commerciali un’opportunità di rilancio importante tramite il nostro evento, dopo i duri mesi del lockdown – spiega -. Per questo la macchina organizzativa ha finora continuato ad operare. Tuttavia, giunti a questo punto, siamo certi che diventerebbe problematico allestire le cinque aree spettacolo e le grandi strutture coperte come gli stand gastronomici e la mostra espositiva. E allora siamo obbligati a dare l’arrivederci alla manifestazione, così come la conosciamo, al 2021. Nel frattempo, come Ente Fiera, resteremo pronti a valutare eventuali altre opportunità vagliando le varie ipotesi consentite dalle linee guida nazionali e regionali per promuovere iniziative nel  territorio. Avviseremo opportunamente tutti i partecipanti all’edizione 2019 e quanti hanno presentato domanda di partecipazione in questi mesi sulla conseguente evoluzione. Da quando ne abbiamo traccia, la Fiera era stata sospesa solo nei periodi bellici – ricorda Casarotto -.  Siamo certi che anche stavolta, come allora, l’atteso ritorno sarà una splendida festa di “rinascita” per tutti: non vediamo l’ora».

CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti