28 Novembre 2020 - 18.26

Alpinista colta da malore a 3.000 metri, salvata dal Soccorso Alpino

Poco prima di mezzogiorno, su richiesta della Centrale di Trento, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sulla Cima dei Bureloni, dove, risalendo con ramponi e piccozza l’omonimo canale, un’alpinista era stata colta da malore. A dare l’allarme il compagno che, trovandosi più alto rispetto a lei, a un certo punto si era reso conto che la donna, M.D., 54 anni, di Valeggio sul Mincio (VR), si era fermata perché si sentiva male. Individuato a circa 3mila metri di altitudine dove si trovavano i due dalla posizione inviata tramite Whatsapp, l’eliambulanza ha sbarcato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 75 metri. L’alpinista è stata issata a bordo e trasportata all’ospedale di Trento per le verifiche del caso.

READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti