3 Aprile 2019 - 16.13

Alcol e droga tra i giovani: Thiene e Zugliano insieme

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Giovani tra alcol e droga: una nuova iniziativa nel campo della prevenzione in questo delicato ambito nasce ora sul territorio con il progetto “In direzione ostinata e consapevole”, promosso dalla Cooperativa sociale Radicà di Calvene, dalla Cooperativa sociale Cosmo di Vicenza e dall’Associazione Maranathà di Cittadella con la partnership dei Comuni di Thiene e Zugliano ed il sostegno finanziario del Dipartimento per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’obiettivo è quello di prevenire, nella fascia d’età dai 14 ai 25 anni, l’incidentalità stradale causata dalla guida in stato di alterazione psicofisica per l’uso di alcol-droga. Molteplici le azioni messe in campo dagli operatori della Cooperativa Radicà: dalla sensibilizzazione sulla sicurezza alla guida dei giovani all’interno dei loro contesti, all’affiancamento a coloro ai quali è stata ritirata o sospesa la patente con percorsi di approfondimento legati al tema “sostanze e guida”, fino all’avvio di un iter condiviso che preveda diverse azioni di sensibilizzazione e di informazione in collaborazione con altri attori del territorio, scuola guida, scuola secondaria di primo grado, Comuni e Progetti Giovani Thiene e Zugliano.

“Nell’ottica di potenziare le iniziative attuate dal Progetto Giovani a Thiene – spiega Maria Gabriella Strinati, assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili – si è aderito con piacere al percorso in modo da fronteggiare il disagio e le problematiche che coinvolgono i ragazzi in maniera sempre più urgente. Credo che la collaborazione tra le varie cooperative e i Comuni coinvolti sia fondamentale per dimostrare l’attenzione a questi temi e fare un passo in avanti con azioni che possono sembrare semplici, ma in realtà sono capaci di agire in profondità e dare segnali importanti ai giovani”.

“Non si tratta di un’iniziativa estemporanea – dichiara Sandro Maculan, Sindaco di Zugliano – ma si inserisce all’interno di una politica giovanile che stiamo portando avanti da tempo. Va ad incidere in un ambito di grande criticità, visto che come Amministratori riceviamo pressanti richieste dai cittadini di vivere la strada come luogo sicuro. La normativa del Codice della Strada si è fatta recentemente più restrittiva, ma comunque è necessario un ulteriore scatto in avanti nella sensibilizzazione e prevenzione soprattutto nella popolazione giovane”.

Il progetto è stato avviato nelle settimane scorse e si concluderà nel 2020.

Già infatti nel mese di dicembre 2018 all’interno del CFP Engim San Gaetano è partito il percorso formativo e di sensibilizzazione, che ha visto il coinvolgimento finora di circa 110 ragazzi in 3 incontri da 2 ore ciascuno, riservati alle classi prime. L’obiettivo è lavorare sulle false credenze dei ragazzi, fornire informazioni chiare rispetto alla normativa e far riflettere sugli effetti e sulle conseguenze dell’uso di sostanze e alcol. Il percorso verrà realizzato nuovamente anche durante il prossimo anno scolastico 2019/20 con le nuove classi prime.

Al progetto collaborano anche alcune scuole guida: sono le autoscuole Filippi e Tosello di Thiene e l’autoscuola Quarisa di Zugliano dove, da gennaio 2019, sono stati avviati incontri formativi che termineranno nel marzo 2020 e interesseranno circa duecento giovani. Sono gestiti da un educatore e sono sempre attinenti alla prevenzione dell’incidentalità, rispetto ai rischi dovuti allo stato di alcool o sotto l’effetto di altre sostanze, arricchiti da approfondimento della normativa.

Programmati con cadenza mensile, contano su una media di circa 25 ragazzi partecipanti ad incontro.

Nel mese di aprile 2019 verrà proposto un laboratorio di fumetto, tenuto alla Biblioteca Civica di Thiene da Marco Greselin, noto fumettista ed illustratore, originario di Villaverla, dal 2 aprile a fine maggio. L’obiettivo è di stimolare i ragazzi ad esprimere la propria opinione o lanciare un proprio messaggio sui temi proposti attraverso il linguaggio del fumetto.

Complessivamente le varie iniziative mese in atto da “In direzione ostinata e consapevole” coinvolgeranno circa 800 giovani.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti